Utente 128XXX
Salve, io ho subito un trapianto di cornea all'occhio sx nel 2010 e ho un cheratocono al destro abbastanza stabile.
Quando sono stato dimesso dall'ospedale l'oculista mi ha scritto,per quanto riguarda il lavoro, di stare attento alle infezioni e agli sforzi.
Io sono infermiere e lavoro in un day hospital cardiologico,per cui sono abbastanza tranquillo.Il problema e' che l'ospedale vorrebbe spostare qualcuno di noi,per loro necessita',nel reparto di cardiologia.Visto quello che mi ha scritto l'oculista (infezioni e sforzi ) posso rifiutarmi ed eventualmente chiedere un altro day hospital ? In modo da non essere a contatto diretto con pazienti ricoverati ma solo ambulatoriali.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr.ssa Susanna Borriero

24% attività
4% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
lei ha facolta' di fare la sua richiesta che verra' vagliata dal Medico Competente in relazione alla valutazione dei rischi dei due reparti ed alle sue condizioni di salute. Personalmente ritengo che per quanto riguarda il rischio di infezioni i due settori si equivalgono se non addirittura potrebbe essere considerato, in via del tutto teorica, meno a rischio quello di degenza. Infatti mentre in reparto i malati sono controllati quotidianamente, il D.H. accoglie pazienti esterni dei quali poco si conosce al di la' del problema cardiologico. Immagino,di contro, che il rischio da movimentazione pazienti sia sicuramente inferiore nel D.H. perche' si suppone frequentato da persone autosufficienti mentre i degenti potrebbero non esserlo. Ribadisco che trattasi di una mia personale visione teorica, che ho voluto esporre per supportare una sua eventuale riflessione e confronto con il Medico Competente.
Cordiali saluti
Susanna Borriero