Utente 164XXX
Da 15 anni lavoro come operaia quindi in piedi tutto il giorno. ora mi trovo con la gamba sinistra che probabilmente opererò quest'inverno per togliere la safena che ormai è incontinente.Soffro di gambe pesanti e con il caldo mi danno molto fastidio. Se il chirurgo che mi ha in cura mi sconglierebbe di continuare questo stile di vita per non incorrere a rischi di recidive sarebbe certificabile per poter chiedere un part-time visto che la mia azienda non è molto favorevole a concederlo?Lavoro li da molti anni e vorrei che capissero la mia situazione. grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

la richiesta del part-time è un aspetto contrattuale che prescinde dallo stato di salute del lavoratore, fatta eccezione per le patologie oncologiche:
http://www.inps.it/portale/default.aspx?itemdir=6355

Tuttavia Lei ha la possibilità di richiedere una visita da parte del Medico Competente aziendale, ed in tale sede far presente i problemi di salute per ottenere eventualmente un giudizio di idoneità con prescrizioni/limitazioni che Le consentano di proseguire nella mansione specifica riducendo il rischio di aggravamento.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]