Utente 909XXX
dottori

Sono un operaio metalmeccanico l'altro giorno 19/11/2008 ho avuto un attacco di lombosciatalgia e sono rimasto in casa telefonando la datore di lavoro che mi assentavo per malattia.
Nello stesso giorno, alle ore 17.05, mi faceva visita il medico fiscale, dopo la visita mi richiedeva copia del certificato medico o eventuale periodo di malattia, io rispondevo che il medico non era ancora venuto ed ero sprovvisto di certificazione.
Il medico fiscale concludendo la visita, mi concedeva TRE giorni di malattia.
Nel certificato che mi ha lasciato c'è scritto;
E' STATO DA ME VISITATO E GIUDICATO IN CONDIZIONI DI NON POTER LAVORARE: PROGNOSI DA OGGI A TUTTI IL 21/11/2008
Giustamente io mi sono contrariato, dicendo che non era la prima volta che mi veniva la lombosciatalgia e che quindi tre giorni erano insufficienti.
In maniera perentoria il Medico Fiscale mi rispondeva, che lui più di tre giorni non può concedere e si congedava salutandomi.
La mia domanda
Non sono pochi tre giorni per un attacco di lombosciatalgia?
posso fare opposizione.

[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore.
Il Medico Fiscale, da quanto asserisce Lei ha fatto tutto dentro i dettami di legge. Infatti Non ha chiuso la malattia -Giudicato in condizioni di non poter lavorare:Prognosi da oggi a tutto il 21/11/2008- e non avendo una prognosi da confermare o ridurre, ha dato i tre giorni come per legge. ( Non è suo compito dare prognosi ) Questi tre giorni, devono essere intesi, come un periodo dove il paziente ha tutto il tempo, per farsi fare giustamente dal medico curante, la certificazione di malattia.
L'opposizione a che proposito la deve fare, non ci sono dei validi motivi.
Il medico fiscale si è comportato come doveva.

Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 909XXX

Dottore
Con tutto il dolore che avevo non mi ha fatto nessuna cura. Non mi ha scritto nessun farmaco.

[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Il Medico Fiscale deve valutare la idoneità o no al lavoro dell'assistito e che la prognosi rientri nei giusti parametri.
Quello che Lei chiede non è compito del Medico Fiscale ma del medico curante ( Medico di Famiglia )
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#4] dopo  
Utente 909XXX

Dottore

Questo dolore di schiena ce l'ho da diverso tempo, può essere dovuto al mio lavoro, che ogni giorno mi fanno spostare dei materiali pesanti che dopo certe volte mi viene il mal di schiena?

[#5] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Le rispondo allo stesso modo di altri utenti che mi hanno posto la stessa domanda.
Da quanto riferito, lei effettua un lavoro dove avviene la movimentazione manuale dei carichi.
Il datore di lavoro è obbligato ad INFORMARE/FORMARE (art. 169) tutti i lavoratori esposti ai rischi che vanno in contro durante la movimentazione dei gravi con dei corsi appropriati.
Con art 167 e 168 la legge obbliga il datore di lavoro ad eliminare i rischi attraverso la valutazione e verifica dell'adozione di ausili specifici per la movimentazione dei dei carichi.
In Italia la legge di riferimento per la movimentazione dei carichi è costituita dal titolo VI del D.Lgs. 81/2008
Si rivolga al medico del lavoro della ditta dove Lei lavora, richiedendo una visita anticipata così il professionista potrà valutare una eventuale idoneità alla mansione con limitazioni/prescrizioni o suggerendo il cambio di mansione.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#6] dopo  
Utente 909XXX

Dottore

Domani, ci parlo io col medico e mi faccio spostare.

[#7] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Non dipende dal medico, ma dai risultati di esami e visite specialistiche.
In base a tutto questo esprime un giudizio di idoneità.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#8] dopo  
Utente 909XXX

Dottore

Si va bene , poi vediamo se non suggerisce il cambio, io penso di si.

Ora la devo lasciare, a casa mia a quest'ora mangiamo.

Baciamo le mani, Dottore


[#9] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Cordialmente La saluto.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#10] dopo  
Utente 909XXX

Dottore

Mi scusi se la disturbo ancora.

Ma la posso chiamare ancore se ho qualche dubbio o qualche altro problema?

[#11] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Certamente si.
Siamo qui apposta.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#12] dopo  
Utente 909XXX

Dottore

Lei è veramente una brava persono, gentile e disponibile.
medici come lei ce ne sono pochi in giro.

Una buona nottata, Dottore.

[#13] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Una buona nottata anche a Lei

A risentirci
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro