Utente 911XXX
Dottori di medicitalia

Sono un operaio edile e tutti i giorni rischiamo la vita perchè nei cantieri non ci sono tutti accorgimenti che ci dovrebbero essere, inoltre spostiamo carichi enormi rispetto alla legge, siamo sottoposti a rumori assordanti
e per quanto riguarda la presa di terra ( quella elettrica )non se ne parla.
che dobbiamo fare ?
se parliamo rischiamo il licenziamento.

[#1] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Mi dispiace enormemente per la situazione disperata che Lei Vive.
Nello stesso tempo mi vergogno da cittadino e rimango indignato come Medico del Lavoro.
Purtroppo l'unica soluzione in qusti casi è la denuncia.
Alla ASL di competenza può effettuare denunce anche anonime. La svolgono attività di polizia giudiziaria.
Una seconda strada è quella di parlare col datore di lavoro tutti insieme e piano piano portarlo sulla buona strada. ( Ci sono sanzioni penali pesanti per il datore di lavoro )
Ma il Medico del Lavoro c'è.
Vi sottopone a sorveglianza sanitaria.
Fa un sopralluogo ogni tanto nei cantieri
Avete una valutazione dei rischi dei cantieri dove lavorate.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#2] dopo  
Utente 911XXX

Dottore

Queste cose ci sono.
Sono fatte per essere fatte. (sulla Carta)
Poi il medico del Lavoro e come se non sentisse

[#3] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

NOn ci siamo.
Proprio non ci siamo
Ma il medico vi da dei
consigli almeno è dalla
vostra parte.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#4] dopo  
Utente 911XXX

Dottore Costa

Il Medico del Lavoro fa le visite, ci controlla, ci da dei consigli fà il suo lavoro.
Però certamente non si bisticcia con il suo datore di lavoro.
Lei mi capisce, no.
Il datore di lavoro ci ha consegnato anche i DIP e ci ha fatto firmare un foglio per l'avvenuta consegna.

[#5] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
caro signore

Meno male una buona notizia ogni tanto
almeno vi ha consegnato i DIP.
Le riunioni di informazione professionale li fate?
I corsi di Formazione profesionale li fate.

Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#6] dopo  
Utente 911XXX

Dottore Costa

Li dobbiamo fare
Ma ancora se ne parla e basta
anche quello di pronto soccorso.

[#7] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Vede che qualche cosa si muove.
Stimoliamo questi spunti e piano piano le cose si faranno.
Riepilogando:
il medico c'è
I DPI ci sono
I corsi di informazione e formazione si dovranno fare.
Stiamo imboccando la buona strada.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#8] dopo  
Utente 911XXX

Dottore Costa

Lei e un bravo dottore
ce ne sono pochi medici bravi come lei

[#9] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Ricambio i complimenti.
Lei è una persona gentile
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#10] dopo  
Utente 911XXX

Dottore Costa

si è fatto tardi,
le auguro una buona notte

Arrivederci

[#11] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

Congedandomi, le auguro una buona notte.
Rimanendo a disposizione per interventi futuri.

A risentirci
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#12] dopo  
Utente 911XXX

Dottore Costa

Ora che mi viene in mente, certe volte ho dei capogiri quando salgo nell'impalcatura, però è solo qualche attimo poi va via.
Che devo fare?

[#13] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

Sarà qualche problema cervicale o dell'oreccchio.
Comunque si rivolga al Medico del Lavoro della sua ditta.
e gli esponga i fatti.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#14] dopo  
Utente 911XXX

Dottore

Certamente si, perche ultimamente ho avuto dolori al collo e qualche sbandamento.
per quanto riguarda l'oerecchio veramente ho qualche problemino, certe volte non sento bene.

[#15] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

Vede, si faccia controllare.
perchè se ben ricordo mi ha detto che lei fa anche movimentazione di carichi.

Ora la devo lasciare se per lei va bene ci sentiamo per le 20,30
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#16] dopo  
Utente 911XXX

Dottore

Va bene per le 20.30 - 20.50

la saluto

[#17] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Allora alle 20.50

A risentirci
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#18] dopo  
Utente 911XXX

Dottore

Perchè il mal di collo si accentua con lo spostamento dei carichi?

E che debbo fare allora

[#19] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore
Dato che lei è soggetto ai rischi di Movimentazione Manuale dei Carichi.
Il datore di lavoro è obbligato ad INFORMARE/FORMARE (art. 169) tutti i lavoratori esposti ai rischi che vanno in contro durante la movimentazione dei gravi con dei corsi appropriati.
Con art 167 e 168 la legge obbliga il datore di lavoro ad eliminare i rischi attraverso la valutazione e verifica dell'adozione di ausili specifici per la movimentazione dei dei carichi.
In Italia la legge di riferimento per la movimentazione dei carichi è costituita dal titolo VI del D.Lgs. 81/2008
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#20] dopo  
Utente 911XXX

Dottore

Dobbiamo studiare per
spostaregli oggetti pesanti?
Ho capito bene?

[#21] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Cioè applicando misure organizzative per alleviare o quantomeno abbassare al minimo i rischi della movimentazione dei carichi.adoperare misure organizzative comportamentali cioè non superare mai i limiti di peso del carico; evitare la flessione del rachide,puntando sempre al massimo equilibrio
evitare di sottopore la colonna vertebrale ed il resto del corpo a tensioni meccaniche nocive.
Capito?

Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#22] dopo  
Utente 911XXX

Dottore

Lei e bravissimo e disponibile,
e veramente una brava persona.
Lei svolge un compito sociale molto importante sostenendo le persone con i suoi consigli.

[#23] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro signore

Le sue parole mi fanno felice e
mi riempiono il cuore di gioia.
Lei è una persona squisita.
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro

[#24] dopo  
Utente 911XXX

Dottore Costa

Ringraziandolo le auguro una buona notte

La disturberò certamente in futuro

Arrivederci

[#25] dopo  
66038

Cancellato nel 2009
Caro Signore

Cordialmente, Le auguro
una buona e felice notte.

Rimango in attesa
di interventi futuri.

A risentirci
Dott. Costa Rosario
Specialista in Medicina del Lavoro