Utente 481XXX
Salve dottore,
Vi scrivo per della delucidazioni.
Un ausiliario A1 contratto privato sottoposto ad intervento di sostituzione di anca e attualmente in chemio per riscontro accidentale di una neoplasia mammaria localmente avanzata senza metastasi potrebbe essere dichiarato invalido civile 100% e se sì l invalidità civile 100% comporterebbe l inabilità lavorativa e quindi il licenziamento?
L ausiliario pur essendo invalido 100% potrebbe continuare a lavorare è quindi essere idoneo per il suo lavoro o mansioni diverse?
Il patronato consiglia 104 + inabilita + accompagnamento per chemio.
Preciso che l ausiliario tollera la chemio e le cure potrebbero portarlo alla guarigione.
Per un migliore approccio alla malattia il lavoratore desidera riprendere il lavoro e soprattutto non perderlo perché unica sua fonte di reddito.
Quanti anni è valida la 104? Puo essere rinnovata?
A visita aziendale per assenze dovute alla frattura dovrà dichiarare la neoplasia e se sì rischia qualcosa se la istanza di 104 non è stata ancora attivata?
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

l'eventuale invalidità al 100% è compatibile con l'attività lavorativa, spetterà poi al medico competente aziendale, quando il dipendente sarà rientrato al lavoro, esprimersi in merito all'idoneità specifica alla mansione.
Al massimo la L. 104 potrebbe essere concessa per 1 anno.
Per l'accompagnamento, a mio parere, non ci sono gli estremi.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 481XXX

Grazie per il riscontro ma se supponiamo dopo un anno non sono guarita completamente il datore di lavoro potrebbe licenziarmi pur continuando ad avere un discreta capacità lavorativa?
La data della visita aziendale precede la visita della commissione dovrei aspettare il parere oppure posso tranquillamente procedere e poi aspettare il giudizio per l invalidità civile?
Cordialità