Utente 986XXX
Ho fatto una visita per un' assunzione e mi hanno trovato dei problemi cardici, da bambino soffrivo spesso di tonsilliti e febbri alte, ho ancora le tonsille ed ho i denti sani cioè senza granulomi, il mio quesito è: Posso essere assunto come conduttore di autobus? Per quale motivo il mio cuore ha questi problemi, quali sono le conseguenze e le attenzioni che devo avere.
Allego gli esemi fatti

Grazie Fabio

Nato 17-08-1973

ECG: Ritmo sinusale, frequenza 58 m/s, PR regolare, STT alterati.
Turbe della ripolarizzazione diffusa ma prevalentemente in regione parapuntale con aspetto di lesione sottoendocardica V Sn

Ecocardiogramma: Radice aortica lievemente dilatata (diametro 40 mm.) atrio sinistro e ventricolo destro nella norma. Il ventricolo sinistro presenta aumento delle dimensioni interne (DD 65 mm.) normali spessori parietali, ipocinesia del setto, della parete anteriore e dell’apice, lieve compromissione degli indici di funzione sistolica globale (FE stimata 48%) ridotta escursione dei lembi valvolari mitralici, aumento della distanza E-setto (aspetto da bassa portata)

Prove da sforzo: altezza 183 cm peso 70 kg bsa 1.78 fc target 162

Test massimale ben tollerato dal paziente, non angor, nel corso della prova progressiva sostanziale normalizzazione delle alterazioni della ripolarizzazione ventricolare presenti nel tracciato basale, sporadici BEV singoli fisiologico incremento cronotropo e pressorio.




[#1] dopo  
Dr. Augusto Bastianello

20% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Credo che il problema sia nella diagnosi dell'ecg :turbe
della ripolarizzazione con aspetto di lesione sottoendocar
dica V sn.Chiederei comunque visita cardiologica.
Le ricordo che,avverso il guidizio espresso dal medico
competente,è ammesso ricorso entra 30 giorni dalla data di comunicazione del giudizio medesimo,all'ASL competente
per territorio che dispone,dopo eventuali ulteriori accertamenti,la conferma,la revoca o la modifica del guidizio stesso (DLgs626/94 art.17)

[#2] dopo  
Dr. Stefano Bonomo

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
FROSINONE (FR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
le consiglio come il mio collega una visita cardiologica accurata.Vanno confrontati anche i tracciati ecg precedenti ,se in suo possesso, per capire se ci sono state alterazioni recenti ,quale è stata la sintomatologia correlata, i livelli della pressione arteriosa ecc.
nel suo caso l'idoneità lavorativa deve essre considerata in base all'esito di queste visite ed esami.
DOTT. STEFANO BONOMO MEDICO COMPETENTE AZIENDALE-Specialista in Medicina del Lavoro-

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Attenzione, poichè, una volta effettuati gli accertamenti specialistici cardiologici e definita la diagnosi, non c'è solo il giudizio d'idoneità alla mansione di autista del medico competente, ma anche il rinnovo della patente di guida, che in caso di cardiopatie dichiarate e debitamente documentate, dovrebbe essere effettuata presso la Commissione Provinciale Patenti di guida (presso l'ASL di residenza) e se si tratta di patente D non è detto che venga rinnovata e potrebbe anche essere declassata.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona