Utente 460XXX
Salve, ho avuto dei problemi durante la corsa. Dovrei allenarmi in vista di un concorso pubblico, e riscontro dolori al muscolo del polpaccio durante la corsa lenta/ riscaldamento ma se tengo un'andatura più veloce il dolore è molto più attenuato.
Ho deciso di effettuare una ecografia e questo è l'esito: l'ecografia evidenzia al terzo medio distale del gemello mediale un'area di circa 16mm i cui fasci muscolari sono ispessiti ed ipoecogeni. Il quadro è tipico di postumi di elongatio, ancora non completamente regrediti. Localmente non si apprezzano rotture muscolari nè ematomi intra-muscolari.
Adesso chiedo a voi gentilissimi professionisti dei consigli. Ho fatto un periodo di antinfiammatori (brufen/ momendol) e adesso sto cercando di non fare allenamenti per la corsa. Il problema è che la prova di corsa sarà tra circa 10gg (1000m) e avrei bisogno di continuare il mio allenemento o perlomeno arrivare alla prova con delle condizioni accettabili. Adesso chiedo a voi quale strategia sarebbe opportuna per permettermi di correre nuovamente es: miorilassanti (muscoril)? continuare antinfiammatori?
Faccio chiaramente presente che stringendo i denti posso correre, ma per adesso mi viene molto difficile effettuare ripetute da 400m/800m in vista dei 1000m, in quanto non appena finisco la sessione il dolore è abbastanza forte. Mi piacerebbe sapere cosa può aiutarmi, intesa anche come una strategia da effetuare prima della prova ad es. iniezioni.
Grazie mille per la vostra gentile disponibilità.
Una buona giornata.

[#1]  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
8% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2015
Gentile utente, il trauma subito è da considerare come un piccolo strappo muscolare che, seppure piccolo, deve essere trattato come lo strappo stesso.
La prova che deve sostenere, sicuramente per il concorso militare, ha un tempo massimo stabilito ma dobbiamo cercare di arrivare "interi" alla meta!
Va bene il miorilassante così come l'antinfiammatorio ma anche il ghiaccio (10-12 minuti al massimo per applicazione) ed un fibrinolitico a base di Bromelina può dare i risultai sperati. faccia anche un lavoro di stretching dei muscoli degli arti inferiori (non solo i polpacci).
Auguri per il concorso.
Cordiali saluti.
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it