"Palline" sottopelle tra coscia e inguine

Gentili dottori,
Vi scrivo per una questione che mi "preoccupa" da diversi mesi, ma sulla quale, per varie questioni personali, non ho mai avuto modo di indagare.
Adesso, tenendo conto della triste  situazione di emergenza in cui ci troviamo, continuo a essere limitata per qualsiasi tipo di visita mirata.
Chiedo qui per avere semplicemente delle informazioni generali, comprendendo i limiti di un consulto online.
Ho 24 anni e sono sempre stata magra, soprattutto zona addome.
Nell'ultimo anno ho cominciato a preoccuparmi maggiormente della mia salute e, probabilmente, ho cominciato anche a nutrire eccessiva ansia per determinate questioni.
Non so se per questa cosa sia giusto nutrire ansia o meno, ma una delle cose che comincia a creare in me qualche punto interrogativo riguarda dei piccoli "corpi" sottocutanei che sento al tatto nella zona tra inguine e coscia, sia lato dx che lato sx.
Si tratta di palline mobili, di diversa forma, non dolenti, alcune piccolissime, altre leggermente più grandi, ma al massimo della grandezza di una  nocciolina. Non sono visibili a occhio nudo, le sento solo se le tocco di proposito.
Non credo siano comparse all'improvviso, ricordo di averne sentite anche in passato, ma come ho detto prima solo da un anno a questa parte presto più attenzione al mio corpo, "studiandolo" con maggiore attenzione, e questo non mi porta ad affermare con certezza se queste palline siano dal punto di vista numerico le stesse o meno rispetto a qualche tempo fa.
Quello che posso dire con certezza è che quelle che sento attualmente sono presenti da più di mezzo anno.
Ovviamente la mia mente mi porta a pensare a cose estremamente negative, ma non ho le competenze per giudicare.
Di cosa potrebbe trattarsi?
Linfonodi, cisti o cos'altro?
Vi sono delle ghiandole che si trovano normalmente in quei punti?
Il fatto che sia molto magra potrebbe influire sulla percezione di eventuali ghiandole/linfonodi/etc.?
Ovviamente sono consapevole dell'impossibilità di una diagnosi, ma mi piacerebbe avere un parere di uno specialista per avere una consapevolezza in più sulla situazione.

Vi ringrazio per l'attenzione e mi scuso per le domande probabilmente banali.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,8k 1,1k
Da cio' che descrive, si tratta semplicemente di linfonodi che, per la sua magrezza, evidenzia con la palpazione. Niente di grave, quindi, forse solo una infiammazione. Non stia sempre a palpare tale formazioni, pena un loro possibile ingrandimento e, alla prima visita ginecologica, lo farà presente al Medico ma, ripeto, niente di grave.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore, la ringrazio infinitamente per la sua risposta. Spero si tratti, come dice Lei, di semplici linfonodi. Ovviamente ne parlerò con uno specialista appena possibile, questo è sottinteso.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio