Sensazione di calore e brividi di freddo

Utente
Utente
Buongiorno dottori, scrivo in medicina generale poiché non so a che categoria postare.
Ho sintomi strani che mi stanno rendendo difficile la vita da un po'.
Avverto una sensazione di corpo caldo e in contemporanea brividi.
La stessa sensazione di quando viene l'influenza con l'eccezione che la temperatura è sempre meno dei 37 gradi.
Ho già avuto in passato questo problema ma poi passava solitamente mangiando e spariva.
Ora invece è duraturo, sono giorni che lo ho e sembra che più passi la giornata più aumenta al punto di cercare "disperatamente " un letto.
Soffro di gastrite cronica (lieve) e colon irritabile.
Fatto esami routine nella norma, curva glicemica pure, pressione e tiroide ok per endocrinologo.
Quest'ultimo mi ha richiesto anche altri valori per altri motivi usciti nella norma: lh, FSH, ACTH, testosterone, prolattina (uscita 20 su max 15) e cortisolo al limite superiore.
Per altri motivi ho fatto TC con MDC addome che ha evidenziato prostata un po' gonfia (già consultato urologo perché sapevo da eco).
Unica certezza è il forte stress di questi mesi che mi portano a cercare di riposare per non pensare...ma non credo possa dare questi effetti.
Aggiungo che spesso quando la sensazione è "forte" avverto un senso di testa "vuota" e misurata glicemia, pressione sono nella norma.
Unica cosa che noto è che camminando agitazione diminuisce anche se paradossalmente mi dà fastidio l' aria sul viso, sembra aria gelida su parte calda.
Avete consigli visto che per curante sto bene ed è solo stress forte?
La cosa mi sembra troppo strana.
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 1,4k 58
Questo sentire calore e brividi in contemporanea, con temperatura più che normale, questa astenia grave per cui cerca un letto, la gastrite cronica e il colon irritabile, il fatto che questo grande stress la porti a letto per non pensare, il sentire la testa vuota, e il miglioramento quando fa attività sportiva, che è dovuto al fatto che impegnandosi, non solo scarica lo stress della giornata, ma non pensa a nulla, sono tutti sintomi di una patologia. A mio giudizio sono tutte insieme l' effetto di somatizzazioni di ansia e depressione insorte in seguito a un enorme stress subito negli ultimi tempi. A me è capitato di vedere, un caso simile al suo, risolto con ottimi risultati, e con la stessa terapia che vorrei dare a lei. Pertanto le consiglierei di prendere: Laroxyl 25 mg 1 cpr alla sera per 7 giorni, poi 2 cpr sempre alla sera, 1 ora prima di andare a letto e Lorazepam 2,5 mg 1/2 cpr prima di dormire. questa terapia, se ben fatta darà ottimi risultati. Ci risentiamo.

Dr. Claudio Bosoni