Utente
Buongiorno.

Il mio problema in realtà non è recente, ma ho sempre pensato che non fosse risolvibile per cui l'ho ignorato.

Da che ne ho ricordo, pube e inguine sono sempre stati più scuri, con un taglio quasi netto tra scuro e chiaro a livello del pube.
Non ricordo di preciso da quando, ma sono abbastanza sicura di aver avuto la pelle chiara fino a quando non ho provato a fare la ceretta da sola a circa 14-15 anni.
Ho un vago ricordo di essermi scottata almeno un paio di volte e sono sicura che non applicavo alcuna crema lenitiva dopo la ceretta a caldo.
E' possibile che queste scottature non curate abbiano lasciato la pelle scura?
Sono sicura di non aver avuto malattie o funghi, non avevo bruciori o pruriti da adolescente e non ho avuto rapporti sessuali fino alla maggiore età, quando già avevo questa grande "macchia".

La mia domanda è quindi: esistono dei trattamenti per sistemare la pelle e schiarirla o se davvero è una bruciatura da ceretta fatta male non andranno mai via?
Aggiungo che per un certo periodo, tra i 16-17 anni e i 20 non ho più fatto la ceretta ma usavo al più silkepil e rasoio apposito per regolare e non ho mai più fatto disastri di quel tipo.
Ad esempio pur continuando a usare ceretta e silkepil dopo i 20 anni, la parte superiore del pube è chiarissima e liscissima, con questo vistoso taglio netto con la pelle scura.

Faccio settimanalmente scrub per la pelle morta, applico crema dopo ogni depilazione, uso prodotti intimi appositi delicati, ma la mia pelle non è mai tornata chiara.

Devo rassegnarmi o esiste un metodo o trattamento che possa almeno ridurre l'inestetismo?

Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Dario Graziano

48% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
MILANO (MI)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente, andrebbe valutato. Se si tratta di esiti di scottature, allora è possibile che un laser q-switched possa attenuare il problema
cordiali saluti
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it