Utente 141XXX
In questi giorni di freddo e di neve ho avuto un nuovo episodio di lombosciatalgia e il mio medico di base mi ha consigliato una terapia intramuscolare con ;Muscoril + Orudis 100. In questi anni (dal 2009) ho continuato a fare ginnastica posturale e questo è il primo episodio di "ricaduta" da allora. La mia ultima RM del giugno scorso recita:
"L'esame RM conferma la presenza di alterazione degenerativa a
carico del disco somatico localizzato a livello dello spazio L5-S1. In
particolare a tale livello si osserva protrusione discale ad ampio
raggio che impronta il sacco durale prendendo rapporto di
contiguità con entrambe le emergenze radicolari"
C'è qualche altra terapia che posso fare se non dovesse passare cosi? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
12% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
non possiamo consigliare delle terapie tramite consulto on-line,
il dolore al rachide può venire anche da altre cause che non siano quelle evidenziate alla risonanza, e la visita serve proprio per capire come stanno le diverse strutture che compongono questa parte così complessa del nostro corpo.
Se la lombalgia acuta non dovesse passare, ne parli quindi col suo medico di famiglia che, se necessario, le consiglierà una visita specialistica magari dal fisiatra, per fare il punto della situazione e instaurare nuove strategie di cura e prevenzione.
Saluti cordiali.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Gentile Dott. Nucci,

la ringrazio del suo prezioso consiglio; la terapia consigliatami dal medico di base mi ha peggiorato la situazione, forse perchè era solo un problema muscolare.
Poichè in questi anni sono stata seguita da un neurochirurgo molto scrupoloso che mi ha sempre sconsigliato l'intervento chirurgico ma terapie quali massoterapia, posturale, nuoto.... ho chiesto a lui un consulto, nei prossimi giorni; forse è esagerato da parte mia ma preferisco sentire "il peggio" per poi tranquillizzarmi. Sono convinta come lei, che una terapia fisica è quello che mi serve e soprattutto una strategia di prevenzione se per caso dovessi "ribloccarmi".

Grazie di cuore,