Utente 172XXX
Salve,
sono una ragazza di quasi 21 anni e pratico sport a livello agonistico (pallavolo);
a 14 anni ho iniziato a soffrire di lombosciatalgia,con contrattura della muscolatura lombare.
Nel 2010 finalmente mi sono decisa a rivolgermi ad uno specialista, che mi ha prescitto riposo funzionale,RM Lombare e Bentelan in fiale per 6 gg ( 4 mg x 3 gg + 1.5 mg x 3 gg) che temporaneamente mi hanno calmato il dolore. Questo il referto della RM:
''Esame eseguito con tecnica FSE per sequenze T1 e T2 dipendenti secondo piani di scansione assiali e sagittali. Regolare allineamento dei metameri lombari con regolare lordosi.
Modica protrusione endospecale del disco intersomatico L4-L5 interamente accolta al di sotto del legamento longitudinale posteriore e priva di significativo effetto compressivo radicolare.
Nei limiti della norma i restanti spazi intersomatici,non alterazioni morfostrutturali..''ecc.
A seguito, la Fisiatra ha prescritto Ried. motoria rachide lombare, es.posturali propriocettivi rachide lombare, TENS reg.lombare lungo il decorso dello sciatico dx
che non hanno dato i risultati sperati di recupero funzionale.
Dunque ho proseguito con esercizi posturali secondo Mezieres per 10 sedute, da cui finalmente ho tratto beneficio,infatti non ho più avuto alcun tipo di disturbo (o comunque non invalidante come i precedenti) fino a quest'anno.
Nuovamente ho avvertito scosse piuttosto forti lungo il decorso dello sciatico sx che pensavo fossero transitori,ma dopo qualche mese di tranquillità, ora sento di nuovo la muscolatura bloccata che con un po' di riposo migliora lentamente, e le scosse sempre lungo il decorso dello sciatico sx, anch'esse sempre meno frequenti.
In attesa di risentire la Fisiatra, vorrei sapere se secondo voi potrebbe essere il caso di rifare una RM (l'ultima è del 2010) per tenere sotto controllo la protrusione, e quali altri trattamenti potrebbe eventualmente consigliarmi di attuare.
Chiaramente ci tengo a specificare che chiedo questo consulto a titolo informativo e non intendo sostituirlo al consulto dello Specialista da cui sono seguita.
Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Luca Pace

24% attività
0% attualità
4% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Buongiorno, come documentato dalla RM eseguita, la protrusione discale non aveva nessun significato patologico compressivo,inoltre dalla storia clinica da lei descritta non si può escludere una forma pseudosciatalgica ovvero con sintomo doloroso lungo la gamba che simula un dolore sciatalgico.
Le consiglio di lasciar decidere allo specialista se fare o meno la RM ed il conseguente trattamento.
Dr. Luca Pace

[#2] dopo  
Utente 172XXX

Per prima cosa,grazie della risposta.
" la protrusione discale non aveva nessun significato patologico compressivo,inoltre dalla storia clinica da lei descritta non si può escludere una forma pseudosciatalgica.."
Quello che non capisco è: cosa potrebbe provocare il dolore quindi?

Per quanto riguarda la RM, ovviamente non intendevo farla prima del consulto con lo specialista,ci mancherebbe.

[#3] dopo  
Dr. Luca Pace

24% attività
0% attualità
4% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
....per esempio una contrattura muscolare (mediogluteo - tensore della fascia lata - bicipite femorale, m. piriforme etc.) un'attenta vista può fare sicuramente maggior chiarezza.
Dott.Luca Pace
Dr. Luca Pace

[#4] dopo  
Utente 172XXX

Ho capito,aspetterò la prossima visita dalla specialista allora.
Grazie mille delle risposte e della disponibilità.