Utente 510XXX
Gent dottore

ho 35 anni e sono stato operato a fine Settembre in day hospital per rimettere in sede un ernia ombelicale, taglio tradizionale senza retina.
Ora però vorrei procedere con il recupero dell'attività fisica agonistica e mi chiedo quale sia la figura specialista (fisioterapista?preparatore atletico? o altro?) che può indicarmi le tappe per evitare rischi di recidiva. Purtroppo il chirurgo in merito è stato abbastanza generico consiglindomi di evitare sforzi per 1-2 mesi. Al contrario vorrei avere una scaletta precisa sulle tempistiche (sempre tenendo conto delle risposte del corpo che sono soggettive) su quando posso tornare a correre, saltare la corda ed allenarmi con esercizi a corpo libero(trazioni e flessioni) per recuperare una buona condizione fisica e se ci sono esercizi a livello addominali da eseguire per rinforzare la zona dell'intervento e altri da evitare

grazie,

[#1] dopo  
Dr. Alberto Grasso

28% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Il miglior consiglio che mi sento di darLe e' di cercare un buon preparatore atletico al quale esporre il problema , e , comunque di farsi seguire in questa fase da un chirurgo generale ad 1 nese dalla ripresa dell'attivita' di riattivazione muscolare per poi al secondo mese avere l'ok per intensificazione della preparazione atletica.
saluti
Prof.Alberto Grasso