Utente 863XXX
Salve, sono un ragazzo di 27 anni.
Mi è capitato in precedenza e si è ripresentato questa settimana, un intenso
dolore alla pianta di entrambi i piedi. Ciò scaturisce dopo l'esecuzione di attività fisica, quale possa essere una corsa, una partita di calcetto o tennis, pur calzando scarpe con suola abbastanza morbida.
Generalmente non pratico sport, però.
Aggiungo anche che avverto una certa rigidità muscolare (soprattutto su dorso,
collo, petto, braccia e spalle) "imbarazzante", per cui ho deciso di procurarmi
un libro di stretching e allungare i suddetti muscoli, ma andando a risentirne
un vecchio problema cervicale, proseguo col far nulla. Non so se questa situazione vada a collegarsi con la zona plantare.
Da cosa può dipendere il dolore ai piedi? Due o tre volte il male è durato un mese.

[#1]  
Dr. Mirko Parabita

28% attività
0% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
GINOSA (TA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Un alterato appoggio plantare può essere causa di squilibri muscolari dell'intero sistema posturale. Le suggerirei una visita da un Collega che si occupa di postura. Tenga presente che presso la CdC "Sant'Agnese" a Scerne di Pineto, che è prossima a casa sua, troverà diversi colleghi che potrebbero risolverle il problema

Cordiali saluti
Dr. Mirko Parabita

[#2] dopo  
Utente 863XXX

Grazie della risposta Dottor Parabita.
Difatti dopo una visita fisiatrica di Novembre 2008 son risultati problemi quali un iperlordosi lombare, corpo leggermente inclinato in avanti (da fermo), spalle troppo spinte anteriormente, insomma posizioni del corpo errate che evidenziano come possa essere sbagliata la mia postura.
Pensavo di fare pilates (come consigliatomi da una Osteopata) ma purtroppo non trovo il tempo.
Passerò in questa CdC allora.