Utente
gentili specialisti,
ieri mattina 19 mi sono svegliato, come frequentemente mi capita, con la mano destra "addormentata", (parestesia). Il disturbo, relativamente a pollice e indice(in pratica il lato interno della mano) è rimasto durante il giorno e anche adesso ce l'ho un po' meno di ieri. In pratica avverto l'ipersensibilità se sfrego la parte interessata. Ho la paura di un tumore cerebrale. Voi che dite? cosa può essere?
grazie

[#1]  
Dr. Francesco Nardacchione

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile signore
più che un tumore al cervello io comincerei a verificare la posizione in cui si è addormentato. Non è raro infatti che anomale o forzate posizioni iinvolontarie, assunte durante il sonno, possano generare parestesie e sintomi simili a quelli da lei indicati.
In alternativa potrebbe verificare con il suo medico curante l'esistenza di una patologia del polso denominata tunnel carpale.

Cordiali saluti
Dr. F. Nardacchione
NB: qualunque sia il consulto la visita medica rimane imprescindibile