Puntura antitetanica e antibiotico

Volevo avere una risposta ad una mia vecchia curiosità se è possibile.

Un anno fa in seguito ad un taglio al braccio con un ferro arrugginito sono andato al pronto soccorso e mi hanno fatto la puntura antitetanica (se non ricordo male era una puntura di immunoglobuline). Il dottore mi aveva prescritto degli antibiotici da prendere per qualche giorno. Io non li ho presi gli antibiotici disobbedendo alla prescrizione del medico ed è successo che circa due giorni dopo la puntura mi è venuta la febbre per circa 10 giorni: una febbre strana nel senso che non avevo alcun sintomo ma solo debolezza e febbre sui 38 abbastanza costante. Fatto sta che dopo 10 giorni mi sono perfettamente ristabilito.

Ora mi è venuta una curiosità: qual'era il compito degli antibiotici? evitare di farmi venire la febbre oppure prevenire qualche infezione? non avendli presi è possibile che mi sia venuto qualcosa tipo qualche infezione??

grazie e scusate per la richiesta un po strana ma è solo una mia curiosità a cui non ho mai avuto una risposta
[#1]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Gentile Utente, il compito di quegli antibiotici era quello di evitarle un'infezione, non necessariamente legata al "clostridium tetani". I rischi del tetano sono stati debellati in quell'occasione dalle immunoglobuline somministrate con il suo consenso firmato (però le ricordo che lei attualmente non è immune dal tetano per una prossima volta perchè comunque NON vaccinato ma temporaneamente "coperto" dalle immunoglobuline).
Ora è probabile, vista la concomitanza, che la febbre potesse dipendere dal mancato trattamento antibiotico, anche se la ferita avrebbe dovuto presentare segni locali di infezione.
La richiesta appare assolutamente lecita e affatto strana. Cordiali saluti

La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2]
dopo
Utente
Utente
Vabbè gia sapevo che non sarei stato coperto per eventi futura con uan semplice puntura di immunoglobuline.
A me interessava più che altro sapere se il fatto di non aver preso gli antibiotici possa avermi causato qualche cosa all'organismo, qualche infezione latente che si manifesta dopo molto tempo. E' passato piu di un anno da quell'evento e a parte la febbre che sicuramente è stata causata dal fatto che non ho rpeso gli antibiotici dato che non avevo proprio sintomi e una febbre strana e unica vorrei capire se col mio gesto posso aver causato qualche problema all'organismo o aver contratto qualche infezione...oppure posso stare tranquillo che non mi è successo nulla??? in definitiva quegli antibiotici erano da prendere assolutamente al fine di non causare qualche danno irreparabile?
[#3]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
No, il problema è risolto. Lei non ha alcun danno irreparabile e dal momento che la febbre è scomparsa ed è ritornato in buona salute lei è guarito. Assumere gli antibiotici prescritti a scopo profilattico però, sarebbe stato meglio.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille sono più sollevato ora...ho un pessimo rapporto con gli antibiotici e le medicine in generale...ho il timore che facciano più male che bene soprattutto gli antibiotici di cui ho letto cose pessime coem distruggere anticorpi...in quel caso stavo bene dopo la puntura e ho ragionato male dicendomi "ma chi me lo fa fare a prendermi degli antibiotici cosi inutilmente, io sto bene...perchè rovinarmi con degli antibiotici"...per fortuna la storia è maestra di vita e le esperienze passate servono a far crescere e a ragionare in modo più maturo!!!

grazie ancora

cari saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa