Utente
Salve,
sono un ragazzo di 24 anni e da circa 6/7 anni soffro a periodi di una strana respirazione. In pratica a volte sembra che non riesco a prendere abbastanza aria e mi sto soffocando, la conseguenza di cio mi porta nervosismo e peggiora la situazione accentuando la fatica nel prendere aria. Spesso succede in seguito ai pasti, perchè mangio affollato ed in fretta, a volte invece un attimo prima di magiare. Ho fatto da subito tutti i controlli possibili ed immaginabili e tutto era ok tranne il setto nasale deviato di cui mi sono operato. Però niente di fatto il problema persiste. Inoltre la notte russo forte, ed a volte questa cattiva respirazione mi porta a continui sbadigli. Sapete dirmi cosa può essere e cosa dovrei fare? Grazie mille per l'attenzione prestatami

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Probabilmente il problema e' esattamente al contrario di quello che pensa lei: il "nervosismo" e i pasti frettolosi causano una sorta di iperventilazione che porta alle sensazioni di cui scrive. Cerchi per prima cosa di stare piu' tranquillo e per maggiore scrupolo chieda comunque al suo Medico di auscultarle il torace.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Gent.mo dott. Spina,
innanzitutto voglio rigraziarla per aver prestato attenzione al mio problema e se possibile vorrei approfittare per un approfondimento alla sua risposta, in quanto:
il mio medico condotto ha già ascoltato il torace dicendomi che è tutto a posto, vorrei invece capire cosa intende per stare più tranquillo e se devo seguire qualche terapia o avere accortezza in qualcosa di specifico nella mia routine. Può essere gentilmente più esauriente.
Nel ringraziarla nuovamente le auguro buon lavoro.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Intendevo dire che l'ansia e l'abitudine a mangiare velocemente spesso provocano, oltre all'ingestione di aria, una propensione a respirare piu' del dovuto: non c'e' terapia da fare, c'e' soltanto da adeguare le sue abitudini e utilizzare piu' tempo da dedicare ai pasti.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Grazie molto proverò a mangiare più lentamente e stare più tranquillo. grazie davvero, poi le farò sapere

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Senz'altro!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com