Tunnel carpale o altro?

Spessissimo durante la giornata avverto dolore alle prime tre dita della mano destra (pollice, indice e medio); un dolore che a volte si irradia verso polso, avambraccio e addirittura a volte coinvolge anche la spalla. In alcuni giorni lo stesso dolore lo avverto anche all'altra mano. E inoltre questo dolore si fa ancora più intenso durante la notte (addirittura svegliandomi). Inoltre a volte noto un gonfiore sia alla mano sia al polso cui ho il dolore. Ho parlato con il medico di famiglia che mi ha prescritto una elettromiografia agli arti superiori sospettando che si trattasse del Tunnel Carpale. Mi ha detto anche che non si può escludere che il disturbo sia dovuto ad un'ernia cervicale (visto che soffro anche di cervicale). Però io mi preoccupo... Potrebbe trattarsi di qualcosa di più grave? Grazie
[#1]
Dr. Serafino Ciancio Pediatra, Medico internista 135
è probabile che lei abbia l'abitudine di apooggiarsi, appendersi con l'ascella sul taglio della spalliera della sedia.
L'ipotesi è da confermare. I nervi implicati sarebbero quelli della mano del benedittore.

Dr. Serafino Ciancio

[#2]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signore,
leggo solo ora la Sua richiesta in quanto non è stata inviata in una delle sezioni specialistiche appropiate come chirurgia della mano,ortopedia o neurochirurgia.
E infatti non ha ricevuto una risposta adeguata.

I sintomi che riferisce sono quasi certamente dovuti alla sindrome del tunnel carpale, ovvero alla compressione, a livello del polso, del nervo mediano che si trova al di sotto di un legamento come una strada che passa sotto un ponte.
Quando questo legamento (c.d. legamento trasverso del carpo) è ispessito, comprime il nervo sottostante.

La diagnosi,oltre che clinica attraverso la visita diretta di uno specialista, è di solito confermata dall'esame elettromiografico.
Se così fosse probabilmente la terapia sarà chirurgica.
Cordialmente

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa