I valori del colesterolo si presentano oltre il valore massimo indicato

Gentilissimi Medici
ho 59 anni e da qualche anno i valori del colesterolo si presentano oltre il valore massimo indicato.
Anno 2006 colesterolo totale 243 HDL 73
Anno 2009 colesterolo totale 290 HDL 70
Anno 2011 colesterolo totale 266 HDL 66
Da circa sei anni sono in menopausa, non fumo e seguo un'alimentazione basata essenzialmente su verdura, pasta (Kamut e farro) e farinacei.
Amo i dolci, ma cerco di evitare, fatta eccezione per i giorni di festa, max 2/3 caffè al giorno.
Non presento alcun disturbo particolare, se non quelli aventi come causa la menopausa (caldane) .
Il medico di base mi dice che la causa è la menopausa e dovrei prendere la ormai nota "pastiglietta", che preferirei evitare .
Sarò lieta di avere un vs parere in merito a quanto sopra .
Cordialità. A.E.
[#1]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.ma Utente,

Il consiglio del Suo medico suona sensato ma è stato omesso un valore fondamentale: i Trigliceridi. Solo così è possibile quantificare il Suo effettivo valore LDL che è quello, unitamente ai precedenti clinici, che consente di valutare se la riduzione sia ottenibile con la modifica delle abitudini di vita o sia necessaria una statina o anche un ezetimib. Il valore delle LDL di ottiene con la formula di Friedwald:

LDL = ColT - HDL - (Trigliceridi/5)
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore
l'esito degli esami attuali è il seguente :
colesterolo totale 281
Colesterolo HDL 68
Trigliceridi 90

Seguendo le indicazioni di calcolo da lei indicatemi LDL risulta essere 195.
Come le dicevo ho abitudini di vita molto regolari, non fumo e non ho particolari abitudini di alimentazione che potrebbero essere causa del problema.
Sono contraria, a meno che non sia indispensabile, ad assumere giornalmente dei farmaci.
Il medico di famiglia mi consiglia di prendere i pastiglia al giorno di Colestat.
La ringrazio anticipatamente per ciò che vorrà cortesemente consigliarmi.
Cordiali saluti .
A.E.


[#3]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.ma Utente

(ma dalla Sua scheda Lei risulterebbe essere di genere maschile?)

Il Suo calcolo è corretto e, da quanto mi scrive, il valore ottimale di LDL dovrebbe essere 130 o meno; alcuni cardiologi raccomandano 85 ma non tengono conto del fattore di rischio secondo Framingham: questo, in parole povere, siginifica che in un Paziente che non ha mai avuto complicanze quali placche aterosclerotiche sulle carotidi occludenti per oltre il 35% oppure angina o pregressi ictus, non obesi e non fumatori, non è necessaria (né facile) una riduzione così drastica. Tutto sommato, con i limiti del consulto a distanza, le Linee Guida nel Suo caso indicherebbero un monitoraggio della dieta, un aumento dell'attività fisica e l'aggiunta di Simvastatina 10 mg, con controllo da ripetersi a 3 mesi di distanza. Ripeto, questo in linea teorica perché si deve applicare tutto sul singolo paziente.

Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la sollecita risposta .
PS La scheda è intestata a mio marito, ma ambedue ci colleghiamo al sito Medicitalia in caso di richieste o consulti.
Per le statine, come le dicevo, sono contraria, in quanto mi risulta che presentino alcunni possibili effetti collaterali.
Farò tesoro dei suoi consigli .
Cordialmente .
A.E.
[#5]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.ma Utente: le statine possono presentare effetti collaterali ma in un numero ristrettissimo di casi, possono essere individuati e, in quel caso, accertati. I vantaggi, di solito, sono superiori ai rischi. Ne parli con il Suo Medico, non c'è bisogno di aver paura senza sapere se il "mostro" si può combattere e senza sapere se si presenterà.

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa