Utente
Gentili Dottori,
scrivo per conto di mio padre che ha 59 anni, il quale presenta il valore Potassio delle analisi del sangue continuativamente basso.
Nonostante egli abbia preso, durante questi anni, integratori (tra cui il Polase), abbia fatto flebo, tale valore rimane sempre lo stesso.

Da cosa può dipendere? Esisterà un rimedio per farlo tornare a posto?

[#1]  
Attivo dal 2010 al 2011
Quali farmaci, assume, a che dosaggio e per quali patologie, per favore?

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore,

mio padre prende diversi medicinali, adesso a mente non saprei dirLe nè il nome nè il dosaggio, dovrei parlarci ed elencarle per iscritto.

Ad ogni modo sono per curare circolazione, ipertensione arteriosa ed infiammazione della prostata. Tra questi medicinali so che Bufferin gli causa peraltro un gonfiore alle caviglie.

[#3]  
Attivo dal 2010 al 2011
Senza le informazioni che Le ho richiesto, non è possibile per me risponderLe. Una buona parte dei farmaci di cui Lei elenca le categorie agiscono in qualche modo sul metabolismo del Potassio. Purtroppo anche solo quelli che Lei definisce "per l'ipertensione" ricadono in una decina di categorie diverse, con centinaia di molecole che hanno azioni diverse. E' come se Lei avesse chiesto "mi fa male qui" e poi non avesse saputo dire dove fosse il punto dove Le fa male.