Ho vertigini in quasi tutta la giornata ma in particolar modo al mattino al risveglio, non quando

Salve a tutti genitlissimi medici! Ho 23 anni! Volevo esporre il mio problema che ormai dallo scorso 29 settembre 2010 mi perseguita: ho vertigini in quasi tutta la giornata ma in particolar modo al mattino al risveglio, non quando sono ancora sdraiato ma da quando mi alzo...massimo 10 min dopo! Durano quasi tutta la mattinata, e scemano nel pomeriggio ma comunque presenti! Le strategie che adotto per farmele passare, sono quelle di stdraiarmi...ecco, quando mi sdraio passano, anche se appena sdraiato sento un senso di "vuoto" e capogiri ma di breve durata! Altra strategia è quella di impegnarmi a fare qualcosa, o leggere, o mettermi in movimento o fare qualcosa che mi distragga! Diciamo che queste vertigini mi portano anche ansia che parte dallo stomaco, ma non ho mai avuto nasuee particolari o addirittura vomiti! Proprio per l'ansia che mi viene [che in realtà potrebbe anche essere l'opposto], la psichiatra mi ha prescritto 10 gocce di minias alle 12.30 e 10 gocce alle 20.30.

Mi dite quale percorso seguire per cercare di venirne a capo???

Ho effettuato:
2 elettrocardiogramma;
encefalogramma;
RM addome superiore;
Rx rachide in toto;
Ecografia color doppler reni e surreni;
Ecografia Tiroidea;
Anilisi del sangue [ammetto che l'ultima l'ho fatta il 22/02/2011 - forse dovrei ripeterle?!];

TUTTO negativo, fortunatamente!

Che possa fare per risolvere il mio problema?? Grazie!
[#1]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.mo Utente,

a una sommaria lettura, la sintomatologia potrebbe essere compatibile con due quadri principali: 1) Ipotensione ortostatica (che significa abbassamento della pressione con il brusco passaggio dalla posizione sdraiata o seduta a quella seduta od ortostatica) e 2) Cupololitiasi.

La 1)è più frequente in età avanzata ma può trovarsi a qualsiasi età. La 2) è frequente e spesso segue a traumi della colonna cervicale. Se si tratta di 1) ci si deve rassegnare a conviverci, in caso di 2) si possono effettuare alcune manovre per il riposizionamento degli otoliti; un buon Medico di Medicina Generale dovrebbe essere in grado di effettuarne almeno un paio ma potrebbe essere utile anche una consulenza ORL se il Suo MMG non è dotato di occhiali di Frenzel, che consentono una diagnosi più sicura.

Il tutto, naturalmente, con un ENORME beneficio di inventario vista l'impossibilità di un esame diretto da qui.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve Dr. Riccardo Benci, la ringrazio per la CHIARISSIMA risposta! In realtà non mi trovo in una condizione di ipotensione perchè alcune volte mi è stata fatta la diagnosi di quel che avevo giustificando il tutto con la dicitura ipertensione; ora però non so se è realmente così perchè l'holter 24h non l'ho mai portato e non so nemmeno se c'è questo cambiamento dallo stato di sonno a quello di veglia come lei mi ha detto! Le dirò però che in realtà io ho dei dolori al collo, o meglio cervicale, tanto che il fisiatra, dopo l'esame "Rx rachide in toto", dove mi è stata diagnosticata una modesta scoliosi, mi ha prescritto una terapia a base radar di 10 sedute, alla zona lombare e quella cervicale, dove io ne ho fatte solo 7 senza poi ripassare dal fisiatra stesso! Aggiungo che non so se per coincidenza o per reali benefici, già dalla secconda/terza seduta della suddetta terapia alla cervicale, io ho notato benefici assoluti, non tanto per la cervicale stessa ma quanto per la questione vertigini...appena smesso con la radar, tempo un paio di giorni e le cose sono tornate punto e a capo. Quindi lei mi consiglia ancora una visita ORL?
[#3]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Salve.

Io la farei ugualmente. Non è rarissimo che le due patologie coesistano. Suggerirei, però, di chiedere prima consiglio al Suo Medico di Medicina Generale se è esperto della materia.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora infinitamente Dr. Benci! Provvederò alla visita ORL e spero di risolvere veramente il mio problema al più presto! Grazie ancora di tutto.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Salve Dr. Benci...sono stato dall'otorinolaringoiatra e ha detto che le mie vertigini non sono affatto provocate dall'orecchio ma le ha definite "vertigini centrali" e ha confermato che molto probabilmente sono provocate da uno stato ansioso che sto passando in questo periodo.

Mi ha prescritto Samyr 400, compresse, due scatole, 1 comp, 2 volte al dì, da associare al minias. A cosa serve? Può essere risolutivo?
[#6]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.mo Utente,

la molecola suggerita dal Collega nasce come "epatoprotettore" (ho usato le virgolette in quanto si tratta di una definizione che si è visto non avere alcuna corrispondenza con un'effettiva azione) e veniva utilizzata decenni fa come antidepressivo prima che venissero scoperte delle molecole molto più attive ed efficaci. Qualche Collega lo prescrive ancora ma i suoi risultati sono quasi nulli, come valutato in sede di evidenze scientifiche.

La diagnosi di depressione e la prescrizione di una terapia antidepressiva non è il campo specifico del Consulente ORL ma della Medicina Generale (se il MMG ne ha esperienza il che in Italia succede purtroppo molto di rado in contrasto a quanto avviene nel resto d'Europa) o dello Specialista Psichiatra.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dr. Benci,

ancora una volta la ringrazio per la celere e chiara risposta! Quindi in pratica Lei mi sta consigliando di non fare uso della suddetta suggerita molecola???
[#8]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.mo Utente,

Non è nelle mie possibilità consigliarLe una o l'altra terapia, dal momento che, non avendo potuto procedere ad un esame diretto, non sono in grado di fare diagnosi. Posso solo informarLa su quali siano le attuali conoscenze sull'argomento.
[#9]
dopo
Utente
Utente
Non smetterò mai di ringraziarla Dr.Benci!

E' da premettere che il dottore che mi ha prescritto Samyr 400, ovvero il Consulente ORL, me l'ha dato come parte integrante del minias prescrittomi dalla Psichiatra che ormai prendo da circa 6 MESI e mezzo! Quindi avrei come terapia, 10 gocce di minias alle 12,30 e altre 10 alle 20,30 con aggiunta del samyr 400, una compressa alle 8 e una seconda alle 14.

Quindi attenderò di parlare con la Psichiatra per chiederle e posso iniziarlo a prenderlo. E' questo quello che mi consiglia, vero?
[#10]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Tutto sommato, credo sia, al momento, la condotta più sensata :)
[#11]
dopo
Utente
Utente
Grazie ancora Dr. Benci!

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa