Utente 538XXX
SALVE SONO UNA DONNA DI 47 ANNI E DA QUALCHE GIORNO SOFFRO DI PRESSIONE MINIMA LATA INTORNO AI 100, DOLORI DIETRO LA TESTA, GIRAMENTI DI TESTA E NAUSEA.
SONO STATA OPERATA 2 ANNI FA ALLA VERTEBRA PER UNA METASTASI DA K MAMMARIO, HO FATTO CHEMIO E ORA ORMONOTERAPIA. MI SOTTOPONGO PERIODICAMENTE A CONTROLLI E DA UN CONTROLLO SI è EVIDENZIATA UN'ARTROSI CERVICALE, PUO' ESSERE QUESTA LA CAUSA DELLA PRESSIONE ALTA E DEGLI ALTRI SINTOMI O DEVO PREOCCUPARMI DI QUALCHE ALTRA COSA.

GRAZIE ANTICIPATAMENTE.

[#1]  
Dr. Davide Ventre

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
OSIO SOTTO (BG)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Salve,
sono un Medico Frequentatore di un reparto di Cardiologia e quindi posso risponderle solo strettamente per quanto riguarda il problema pressorio.
A quanto ne so l'ormonoterapia (prende il tamoxifene?) non dovrebbe causare problemi di pressione.
Tuttavia lei dovrebbe recarsi un paio di volte, nell'arco di qualche giorno, dal suo medico curante, a farsi misurare da lui la pressione. Se lui ritiene che ci sia una forma di ipertensione può impostare una terapia anti-ipertensiva semplice, non avendo in ogni modo valori altissimi.
Consiglio inoltre, soprattutto se sta facendo la terapia da qualche settimana, delle analisi del sangue di routine.
Saluti.
Dott. Davide Ventre - Cardiologo
Tel. 03094930891
e-mail: dott.davideventre@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 538XXX

GRAZIE X LA RISPOSTA, MA VORREI SAPERE SE LA CERVICALE PUO' PORTARE QUESTI SINTOMI.

[#3]  
Dr. Davide Ventre

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
SONCINO (CR)
OSIO SOTTO (BG)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Allora,
innanzitutto vorrei capire che tipo di vertigini ha. Mi spiego: ne esistono due tipi, una definita "oggettiva" perchè la persona non riesce a stare in equilibrio mentre cammina e si sente sbandare soprattutto a destra e a sinistra, la seconda definita "Soggettiva" che il paziente ha anche da fermo, seduto, o sdraiato, dove si vede la "classica stanza che gira tutta intorno".
Una Ipertensione può causare capogiri e cefalea, ma soprattutto con la pressione alta "massima", non minima come nel suo caso.
Tutti i sintomi descritti da lei in genere, se non mi avesse citato la pressione, sono ascrivibili ad artrosi, o cmq contrattura a livello cervicale nella sede dell'intervento (la metastasi è stata operata con successo?).
La situazione emotiva tesa che sicuramente sta vivendo, può anche essere una concausa, se non la causa principale del rialzo pressorio. La pressione diastolica infatti (la minima) è quella che si alza prima durante stati di ansia o di tensione.
Dott. Davide Ventre - Cardiologo
Tel. 03094930891
e-mail: dott.davideventre@gmail.com

[#4]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
è stata operata a una vertebra cervicale? che tipo di intervento è stato fatto? che tecnica chirurgica è stata adottata? a che tipo di controlli si sottopone? quali sono stati gli ultimi? Se non dà queste informazioni non è possibile chiarire l'eventuale origine della cefalea.

Cordialmente
Dr. GIOVANNI MIGLIACCIO
Specialista in Neurochirurgia
Azienda Ospedaliera Fatebenefratelli
C.so di Porta Nuova,23 - MILANO (MI)
Tel.: 3356320940
giovannimigliaccio@medicitalia.it
https://www.medicitalia.it/giovannimigliaccio/
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#5] dopo  
Utente 538XXX

Dott. le trascrivo il referto dell'ultimo accertamento fatto in merito:
Vertcalizzazione della fisiologica lordosi cervicale.
ipercifosi dorsale ed iperlordosi lombare.
Deviazione scoliotica lombare sinistro convessa.
Alterazione morfo-strutturale con schiacciamento del corpo D11 trattata chirurgicamente con osteosintesi metallica D10-D12.
Iniziali e diffuse note artrosiche.
Rarefazione della trabecolatura ossea a livello del corpo di L3 da valutare con esame TAC.
Ridotta ampiezza degli spazi discali C5-C6, D10-D11, D11-D12 e L5 S1.
La pressione minima alta e gli altri sintomi, possono dipendere da questo o puo' esserci altro.

Grazie

[#6]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
la patologia della colonna, così come ce la descrive, non è causa di ipertensione.
Anche le vertigini, come ha giustamente detto il dr. Ventre, possono essere legati a sbalzi pressori, però bisogna non dimenticare che Lei è stata operata di una metastasi localizzata alla vertebra poi operata.
A mio parere è necessario sottoporsi a esame di RMN encefalo eventualmente con m.d.c, al fine di escludere l'interessamento di tale organo.
Ne parli con il Suo medico.
Cordialità ed Auguri

Dr.G.Migliaccio
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#7] dopo  
Utente 538XXX

Gentile Dr. ho appena fatto una tac celebrale-cervicale-dorsale-lombare.
Per quanto riguarda la schiena a parte artrosi e infiammazioni varie non c'è niente di preoccupante, ma quello che mi preoccupa è la tac celebrale, le scrivo il referto (TENUE IPODENSITA' MICROLACUNARE IN SEDE TALAMICA DESTRA DA VEROSIMILI ESITI DI ACCIDENTE VASCOLARE MINORE.)Per il resto tutto nella norma.
Mi potrebbe dare delucidazioni in merito sono preoccupatissima.

Grazie

[#8]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2006
Non dovrebbe essere nulla di preoccupante. Forse una piccolo esito di un ischemia. Comunque mostri l'esame a un neurologo.
Cordialità
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano