Utente
Il mio compagno, 39 anni, è sempre stato fisicamente asciutto forse aiutato in questo da un'attività lavorativa molto dispendiosa sul piano fisico. Negli ultimi anni è andato incontro ad una lenta ma progressiva perdita di peso, attestandosi attualmente intorno ai 72 kg per 1 metro e 80 di altezza. Le ultime analisi di routine effettuate lo scorso maggio mostravano tutti i valori nella norma. Gode di un appetito formidabile, la sua dieta è varia ed equilibrata, fuma una decina di sigarette al giorno, da un anno a questa parte ha totalmente eliminato l'assunzione di ogni tipo di bevanda alcolica di cui in passato ha abusato.
Lui dice di sentirsi benissimo, io vorrei capire se questo suo dimagrimento è per così dire fisiologico o legato ad una qualche patologia in assenza di altri sintomi.
Che tipo di esami dovrebbe fare per star tranquillo? Grazie.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh da una parte direi che il suo compagno e' invidiabile.
Gli Dica di smettere di fumare, altrimenta rischia di godersi il suo compagno per un tempo piu' breve
Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per il consiglio riguardo al fumo ma quel che volevo sapere in prossimità dei controlli di routine (che effettuerà il prossimo mese) ci sono degli esami indicati ad indagare le eventuali cause di questo progressivo dimagrimento? Giusto per assicurarci che si tratti di un dimagrimento come dicevo fisiologico. Ancora grazie.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sarebbe opportuno che eseguisse un controllo degli ormoni tiroidei
Arrivederci
Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Abbiamo ritirato oggi i risultati delle analisi, i valori sono tutti normali compresi quelli relativi alla tiroide. Il solo valore anomalo è il EGFR pari a 88 mentre il valore di riferimento è tra 115 e 150. Il valore della creatinina è normale 1,0 mg/dl. Cosa significa?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il GFR calcolato in modo automatico non e' molto affidabile, ed il suo valore segnalerebbe una modesta riduzione della funzione emuntoria del rene.
Il calcolo esatto viene ottenuto mediante esami del sangue e delle urine in contemporanea , eseguendo la raccolta precisa delle urine delle 24 ore.
Arrivederci
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Torno a scrivere a distanza di mesi perché con l'arrivo del caldo, calato l'appetito, a perso ancora peso, attestandosi a 67 chili per 1,78 di altezza. Non so cosa pensare, lui si sente in forma non accusa malessere di alcun tipo. Il fatto che saltuariamente abbia copiose sudate durante il sonno può essere indicativo di qualcosa. Quest'ultima a dire il vero è una caratteristica che ha sin da quando era ragazzo. Grazie.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dato il dimagrimento, l abitudine al fumo e le sudorazioni notturne, è opportuno che consulti il suo medico per programmare una serie di esami ematochimici, rx torace, etc.
Arrivederci
Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Dottore, senza dubbio mi rivolgerò al mio medico ma intanto posso chiederle quali esami emotochimici mi consiglierebbe in particolare. Giusto per verificare che non vi siano dimenticanze. Grazie.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il suo medico Sa certamente quali esami prescriverle, signora.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza