Bassa soglia del dolore

Vorrei capire perché ho una soglia del dolore cosi’ bassa. Sembra che ogni minimo dolore su di me risulti amplificato. Una banale otturazione o la semplice igiene dentale diventano un supplizio. Eppure non sono una piattola ! Cerco in tutti i modi di resistere ma non ce la faccio ! Ultimamente una banale sinusite mi ha fatto soffrire come se fosse la peggiore delle emicranie. Che cosa posso fare ? Devo per forza imbottirmi di analgesici ?
[#1]
Dr.ssa Maria Morena Morelli Chirurgo generale 719 12
Gentile Utente,
la ‘soglia del dolore’ varia da persona a persona ed è condizionata da fattori emotivi-psicologici; Il dolore comprende non solo una ‘risposta’ del sistema nervoso al ‘danno’ ma si avvale di una serie di reazioni determinate ‘dall’interpretazione personale’. Inoltre, la percezione del dolore, nella stessa persona, può variare in base allo stato emozionale del momento. Pertanto, fermo restando che non ritengo Lei sia una ‘piattola’ – altrimenti non si sarebbe posta la domanda – non ci sono consigli particolari da dare se non quello, forse semplicistico (?), di non ‘concentrarsi’ eccessivamente sul dolore.
Cordialmente
Dott.ssa M.M.Morelli

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa