Utente
Buongiorno dopo aver curato una bronchite ( senza tosse e febbre) con klacid per dieci giorni mi è comparsa una tosse secca e sporadica comunque mai di notte.
Il mio medico curante mi ha consigliato una cura con un inibitorie della pompa in quanto soffro di reflusso e gastrite . Nei giorni scorsi sono stato dalla guardia medica per disinfettare una piccola abrasione a seguito di una caduta. Il medico mi ha ascultato il bronchi e pur trovandoli puliti mi ha suggerito una lastra ed un elettrocardiogramma dicendo che a volte la tosse stizzosa può nascondere problemi di cuore e la lastra per verificare che non ci sia una polmonite interstiziale. Io fisicamente sto bene- faccio ( anche oggi) 4 kilometri giornalieri a piedi - a parte questa tosse sporadica
Mi sembra che il medico di turno alla guardia medica abbia ecceduto nello zelo creandomi ovviamente un po di ansia. A vostro parere , fermo restando che andrò da mio medico curante, e il caso di procedere con la radiografia e l'elettrocardiogramma ?

[#1]  
Dr. Marco Bonelli

32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2015
Buonasera ,Le rispondo quando forse avrà già provveduto ad effettuare ulteriori controlli .
La cosa migliore da effettuare e'un nuovo controllo dal curante che La conosce e l'ha seguita in questo episodio flogistico .
Eventualmente persista la tosse e non siano presenti altri disturbi tipo affanno a riposo ,tachicardia e gonfiori alle caviglie potrebbe essere opportuna una Radiografia del torace per evidenziare patologie infiammatorie misconosciute speso di natura virale .
Ma ribadisco che il primo approccio dovrebbe essere clinico ,vale a dire una nuova visita dal Suo medico curante .
Un saluto
Dr. Marco Bonelli
MedicoChirurgo
Specialista in Reumatologia