GINECOLOGIA PIENA, SCRIVO QUA

Salve, sono costretta a scrivere in un'altra branca visto che è da settimane che provo a chiedere in ginecologia ma la casella dei consulto è troppo piena e non mi fa inviare nulla, spero comunque in una risposta. Vorrei chiedere un piccolo consulto. Ho effettuato un'ecografia transvaginale per problemi relativi al ciclo, che non si degna di tornare, circa 10 settimane dopo un rapporto \"a rischio\" con il mio ragazzo, avuto precisamente il 29 luglio (preservativo rotto ma senza eiaculazione). Se ci fosse stata una gravidanza in atto tramite quell\'ecografia si sarebbe vista? La dottoressa durante l\'ecografia mi ha detto che avevo ovulato, quindi il ciclo sarebbe dovuto arrivare, ma sono passati 15 giorni e ancora neanche l\'ombra. mi ha rilevato inoltre ovaio micropolicistico e multifollicolare, e una piccola infezione da candidosi curata con lavande interne e diflucan. Qualche tempo prima dell\'ecografia ho anche effettuato un test di gravidanza risultato negativo, a circa 8 settimane dal rapporto a rischio. Se fossi incinta si sarebbe visto in quell'ecografia? Posso stare tranquilla? E se la gravidanza è da escludere, se c\'è stata l\'ovulazione come mai il ciclo non arriva? Spero che lei possa placare le mie ansie e i miei dubbi, cordiali saluti
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signora,
il livello della Beta HCG è massimo tra la settima e la dodicesima settimana di gravidanza, poi tende a ridursi e si stabilizza.
Quindi un test di gravidanza correttamente eseguito all'ottava settimana è sicuramente negativo se risulta tale.
Se vuole una conferma più probante faccia il dosaggio su siero di sangue delle Beta HCG.
Le cause di una amenorrea possono essere molteplici: identificarle spetta al ginecologo sia con una ecografia transvaginale sia con ill dosaggio delle Gonadotropine ipofisarie e della Prolattina, sia con il dosaggio dell'Estradiolo, del Progesterone e del 17OH progesterone.
Ma tutto ciò dovrebbe saperlo bene la sua ginecologa: se no, mi perdoni, che ginecologa è?

Buona domenica,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
È che sono molto ansiosa e il fatto che il ciclo non torna mi fa preoccupare. La ginecologa durante l'ecografia mi ha detto che avevo le ovaie multifollicolari, micropolicistiche ma che comunque avevo ovulato e che il ciclo sarebbe dovuto tornare a breve, ma sono passati 15 giorni e ancora nulla. Il test di gravidanza L'ho eseguito seguendo le istruzioni ed è risultato subito negativo senza dubbi o malfunzionamenti, non era scaduto e l'ho acquistato in farmacia.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Inoltre, siccome mi ha consigliato la pillola per regolarizzare il mio ciclo da sempre irregolare, mi ha prescritto le seguenti analisi: emocromo completo, PT, PPT, INR, fibrinogeno, proteina C, proteina S, antitrombina III, fattore V di leiden, APC resistence, GOT, GPT, gamma GT, colesterolo, trigliceridi, glicemia, insulinemia, testosterone e urinocoltura.
[#4]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Scusi,
e dov'è il problema?
Sono esami di routine che si fanno per escludere la trombofilia, prima di prendere la pillola.
Se ha un ciclo irregolare, e uno stato di ansia molto elevato, è probabile che la sua amenorrea dipenda da questo.
Certamente non da una gravidanza che non c'è!
Del resto è semplice: vada in Farmacia compri il test e lo faccia con le urine di almeno 4 ore: se è negativo si tolga dalla mente di essere in attesa.
Lei può avere anche ovulato ma le sla fase luteinica è stata carente è logico che il ciclo salta.
Sempre che la presunta ovulazione sia realmente avvenuta.

Cari saluti.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa