colesterolo alto e statina

Gentili dottori,
circa venti giorni fa ho cominciato ad avvertire ( principalmente la sera) formicolii agli arti inferiori con arrossamento e gonfiore alle ginocchia come se ci fosse una forte infiammazione visto che emanavano anche calore, spesso ho mal di testa e sonnolenza. Ho cominciato a fare una serie di esami tra cui anche una RX lombosacrale da cui si è evinto una modesta riduzione in ampiezza dello spazio intesomatico L5-S1 da verosimile patologia discale. Le analisi reuma test ANA ves PCR anticitrullina FT3 FT4 e TSH sono nella norma,
globuli bianchi 3800 ( 4600-10200)
colesterolo totale 224 ( fino a 200)
HDL 37
ldl 170
trigliceridi 87
Sono ipertesa e assumo mezza compressa di tenormin 100 al mattino e una di norvasc 5 alla sera, il medico curante ha suggerito gladio bustine per 10 giorni e da subito una compressa di totalip 10 alla sera, il cardiologo mi dice di aspettare un mesetto e ripetere gli esami.
Ho eliminato cibi grassi e ho iniziato una dieta bilanciata. Quando mi sveglio mi ritrovo con un senso di intorpidimento alle mani e ai piedi.
E' più corretto aspettare o il livello di colesterolo è così preoccupante da dover iniziare una terapia con le statine da subito?
Grazie.
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signora,
intanto va capito:
-perchè lei abbia una leucopenia, tra l'altro non ben valutabile perchè non riporta la formula leucocitaria. Potrebbe essere legata a una forma virale presente al momento del prelievo: in ogni caso l'emocromo va ripetuto.
-Se la sua ipertensione sia ben controllata, nel senso che si sia raggiunto il valore di sicurezza che non deve superare 120/70 mmhg durante la giornata (salvo picchi sporadici sempre presenti).
-Capire perchè lei avverta intorpidimento al risveglio a mani e piedi: ciò potrebbe dipendere piuttosto da una patologia discale mediana a livello del rachide cervicale che di quello L-S.
-Oltre alla autoimmunità intesa alla diagnosi di A.R., e prima di somministrare FANS in assenza di dolore, è necessario valutare se non è stato fatto tutti gli indici di flogosi, che sicuramente il suo medico conosce bene.
-Un differimento di un mese per l'inizio della terapia con Atorvastatina non pregiudica nulla: anche se credo poco che riuscirà a controllare il suo colesterolo con sole misure dietetiche. Il totalip può essere preso in qualunque momento della giornata perchè rispetto alle vecchie statine ha un'emivita molto lunga, un'alta affinità per l'enzima che sintetizza il colesterolo nel fegato. Per cui quella della assunzione serale è una pratica utile solo con Lovastatina, Simvastatina e Pravastatina, che peraltro io non prescrivo più.
Questo è il mio parere telematico.
I suoi referenti restano il curante e il cardiologo.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore
grazie per la celere risposta.
I valori relativi all emocromo sono i seguenti:
GB 3.800
GR 4.290.000
EMOGLOBINA 12,2
EMATOCRITO 36,5
M.C.V. 85
M.C.H. 28,3
M.C.H.C. 33.3
RDW 16,4

NEUTROFILI 43,3%
LINFOCITI 40,6%
MONOCITI 9,9 %
EOSINOFILI 4,8%
BASOFILI 1,5%
NEUTROFILI V.ASS. 1,2
LONFOCITI V. ASS 1,2
MONOCITI V.ASS 0,3
EOSINOFILI V.ASS 0,1
BASOFILI V.ASS 0,0
PIASTRINE 143,000
MPV 10,2
PCT 0,10
PDW 19,00
Per quanto concerne i valori pressori con la terapia di tenormin e norvasc è nei termini degli 80/130. Ho effettuato il prelievo al terzo giorno di ciclo mestruale e con un raffreddore appena risolto. Il medico curante imputava il problema alle ginocchia ad un fatto posturale.
Grazie e buon lavoro.
[#3]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signora,
il suo emocromo è proprio quello di chi ha avuta una forma virale.
Non vedo nulla di preoccupante.
La pressione mi pare ben controllata.
Se i disturbi alle ginocchia sono legati a un fatto posturale, deve cambiare postura....
:-)
Nel complesso credo che non abbia di che preoccuparsi.
Mi faccia sapere se ha novità sul colesterolo, se vorrà.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
la ringrazio per la risposta.
Giovedì mi sottoporrò a visita cardiologica per vedere anche le ateromasie carotidee ( lo scorso marzo erano assenti ) la settimana prossima rifarò l emocromo.
La terrò informata sul colesterolo.
Cordiali saluti
[#5]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Bene!
A presto dunque.
Buona serata,
Dott. Caldarola.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore
ho effettuato la visita cardiologica e il cardiologo mi ha confermato l assenza di ateromasia carotidea e come conclusione mi ha refertato - ventricolo sinistro di normali dimensioni, conservata funzione sistolica e disfunzione diastolica da alterato rilasciamento.
Mi ha consigliato di ripetere le analisi per quanto riguardava il colesterolo. Essendo ansiosa di natura non ho aspettato il mese e dopo appena otto giorni dal primo esame dove mi ritrovavo il colesterolo totale 224 HDL 37 LDL 170 e i trigliceridi a 87 ho rifatto le analisi.
Il risultato è stato il seguente ( confermato da un secondo laboratorio) colesterolo totale 165 hdl 50 ldl 102 trigliceridi 65
Ora io mi chiedo è possibile che i valori siano rientrati così dopo appena otto giorni anche se di dieta serrata? o come suggerisce il cardiologo si è trattato di un esame falsato?
La ringrazio sin da ora e le auguro buona serata.
[#7]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
gentile Signora,
può essere un errore del laboratorio.
Ma resta che lei, così giovane, ha già una disfunsione diastolica con inversione del rapporto E/A e alterato rilasciamento ventricolare
Significa che la sua ipertensione non è tenuta sotto controllo a modo, raggiungendo il target raccomandato < 120/70mmhg.
Pertanto le consiglio di eseguire un Holter Pressorio/24h (ABPM) sotto terapia per vedere quanto sia controllata la sua pressione, ed un test da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant per la valutazione di ischemia inducibile.
Quando avrà 60 anni che disfunzione diastolica avrà di questo passo?
Faccia anche una visita del fundus oculi e una microalbuminuria per valutare che non ci siamo danni agli organi bersaglio.
ne parli con il curante.
cari saluti,
Dott. Caldarola.

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa