Utente
Buongiorno Dottori,
Ad agosto del 2016 toccandomi la testa ho di sentito una "sporgenza" leggermente sopra l'orecchio destro,qualche cm più sopra.
Più volte mi sono recata dal dottore di base, dicendogli che a volte pettinandomi o toccandola mi faceva male e lui mi ha sempre liquidato dicendomi che era una ciste del cuio cappeluto. E che il più delle volte non si tolgono! Dopo mie pressioni mi prescrive una ecografia, dalla quale mi dicono subito che non è ciste! Ecco qui il referto: "in corrispondenza del reperto obiettivo si rileva sporgenza della teca cranica del diametro di 1 cm, non evidenti alterazioni alle parti molli, si consiglia integrazione diagnostica con studio RX".
Con l'ecografia torno dal mio medico di base, che mi prescrive l'impegativa per la RX, senza darmi spiegazioni.
Vado a fare la RX, portandomi dietro la mia ecografia, spiego il motivo alla dottoressa che mi doveva fare la radiografia... ma nel risultato della RX non c'è nessun riferimento alla presunta "ciste".
il referto dice: "ipoplasia del seno mascellare e frontale di destra. Ipodiafania del seno mascellare destro , regolare la trasparenza delle restanti cavità nasali".
Torno dal mio medico di base con la RX e lui leggendo il referto dice che non è niente e che non è un problema.
Ora Dottori, qualcuno di voi sa spiegarmi che cos'è... ogni tanto quella zona mi fa male... come posso stare tranquilla? Grazie di cuore, attendo vostre risposte.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
andrebbe vista l'RX del suo cranio per poter esprimere un giudizio.
Se nel referto nulla è segnalato è molto probabile che la sua sporgenza sia una variante anatomica della teca cranica senza significato.
Di più non posso dirle per il limite della distanza.
Piuttosto lei ha problemi con i seni paranasali e dovrebbe consultare almeno un ORL.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore, nel 2009 ho fatto una settoplastica e turbinectomia, tolti anche alcuni polipi.
Mi hanno detto di avere la sindrome del sylent synus.
Quando ho il naso chiuso e raffreddore uso uno spray al cortisone per 5 giorni e cerco di curarmi sempre in maniera sistematica. Lo spray me l'ha prescritto l'ORL.
L'otorinolaringoiatria mi aveva detto che il mio cranio era assimetrico, forse per la sylent synus, ma non so se c'entra molto con la mia sporgenza al cranio.
Le cosa dice? Grazie mille

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
guardi la sindrome del "seno silente" è rara e la diagnosi richiede che si dimostri il collasso delle pareti del seno mascellare con la TC del massiccio facciale in ricostruzione coronale.
Altrimenti spariamo diagnosi per il piacere di fi farlo.
Inoltre se davvero lei ha la sindrome del seno silente che cosa aspetta a rivolgersi ad un centro di alta chirurgia Maxillo Facciale per le opportune cure?
Ciò detto se ha il cranio asimetrico la bozza potrebbe dipendere da tale motivo.
Uso il condizionale perchè se non la vedo non posso usare certo l'indicativo.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola