Utente 393XXX

Gentili dottori, oggi scrivo per mio padre 69 anni a cui il medico di base per colesterolo totale a 240 gli ha prescritto atorvastatina 20 mg.(e come me non segue un regime alimentare salutare,negli ultimi anni una forma depressiva lo porta a mangiare tantissimo e infatti ci siamo dovuti rivolgere anche ad uno psichiatra per questo problema).

Lui ha sempre avuto colesterolo e trigliceridi normali, questi aumenti si sono registrati quando ha iniziato a mangiare male.

Tuttavia dopo neanche un mese di terapia ha sviluppato dei dolori muscolari a braccia e gambe come se fosse andato in palestra e si sente stanchissimo. Il medico gli ha sospeso la statina sostenendo che questi sintomi fossero riconducibili al farmaco.

Vi chiedo: e' possibile cio'? E inoltre per smaltire questo effetto collaterale quanti giorni possono volerci?

Anche lui è giunto alla conclusione che deve mangiare in modo regolare.

Grazie

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
per verificare se suo padre abbia una miopatia da atorvastatina deve fare la CPK e già che c'è le transaminasi.
Le diagnosi si fanno su dati di fatto e non per supposizione.
Lo faccia bere molto, almeno 1,5 litri di acqua al giorno, per intanto.
Mi faccia pure sapere.
Cordialità,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 393XXX

si dottore grazie proprio stmattina e' andato a fare i prelievi di emocromo got gpt gamma gt cpk fosfatasi alcalina.le faro' sapere stesso in serata .grazie

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
A presto.
Cari saluti.
Dott. Caldarola.