Utente
Buongiorno,
A seguito di alcuni dolori all'addome ho effettuato una ecografia addominale che non ha riscontrato nessuna anomalia. Il medico che l ha effettuata ha ipotizzato che potessi avere l intestino infiammato. Il medico curante mi ha prescritto un emocromo che è risultato però alterato in alcuni punti. Le riporto l esito:
EMOCROMOCITOMETRICO
WBC 5,33 10^3/µl (4,0-10,0)
RBC 4,56 10^6/µl (4,0-5,5)
HGB 14,2 g/dl (12,0-16,5)
HCT 41,8 % (38,0-48,0)
MCV 91,7 fl (82,0-98,0)
MCH 31,1 pg (27,0-32,0)
MCHC 34,0 g/dl (32,0-37,0)
CONTEGGIO PIASTRINE 203 10^3/µl (150,0-450,0)
RDW - SD 42,2 fl (38,7-45,1)
RDW - CV 12,5 % (11,5-14,5)
NEUTROFILI 43,4 % (45,0-70,0)
LINFOCITI 43,9 % (25,0-55,0)
MONOCITI 9,2 % (4,7-12,5)
EOSINOFILI 2,4 % (1,0-5,0)
BASOFILI 1,1 % (0,0-1,0)
NEUTROFILI 2,31 10^3/µl (1,9-7,5)
LINFOCITI 2,34 10^3/µl (1,4-5,0)
MONOCITI 0,49 10^3/µl (0,08-0,8)
EOSINOFILI 0,13 10^3/µl (0,04-0,45)
BASOFILI 0,06 10^3/ul (0,0-0,05)

I dati che risultano alterati sono i neutrofili e i basofili. Da cosa possono dipendere? Pensa che siamo necessari altri approfondimenti? I valori alterati possono indicare qualcosa di grave?
La informo anche che assumo la pillola anticozionale Arianna.
Grazie

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
nessun timore ingiustificato.
Lei ha un ottimo emocromo con una lieve inversione di formula che può essere anche costituzionale e comunque non è clinicamente significativa.
Altre cause possono essere individuate in una banale forma virale presente al momento del prelievo.
Se vorrà, potrà ripetere l'emocromo tra un mese.
In ogni caso il mio invito è quello di tranquillizzarsi.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta.
In precedenza avevo già effettuato questo esame, le riporto alcuni dati

Prelievo del 06/06/2016
WBC 4,1 x10^3/mmc
Neutrofili 39.3 %
Linfocito 48,2 %
MONOCITI 7,9%
EOSINOFILI 3,9%
Basofili 0,7%

Prelievo del 04/03/2017
LINFOCITI 46,3 % (25,0-55,0)
MONOCITI 8,9 % (4,7-12,5)
EOSINOFILI 2,5 % (1,0-5,0)
BASOFILI 1,1 % (0,0-1,0)
NEUTROFILI 2,17 10^3/µl (1,9-7,5)
LINFOCITI 2,44 10^3/µl (1,4-5,0)
MONOCITI 0,47 10^3/µl (0,08-0,8)
EOSINOFILI 0,13 10^3/µl (0,04-0,45)
BASOFILI 0,06 10^3/µl (0,0-0,05)

É normale che la formula risulti sempre invertita?
Grazie

[#3]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
16% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Salve,
è verosimilmente una caratteristica costituzionale sua propria.
Si tranquillizzi.
Buoma giornata,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola