Utente 404XXX
È da sabato che sto accusando dolori intercostali su lato sinistro. Il dolore è sempre presente ma aumenta quando esercito pressione sulla zona interessata (costole in basso e punto di congiunzione fra costole e sterno) e quando effettuo qualche sforzo fisico, in quest'ultimo caso sento dolore anche alla schiena. Premetto che fumo, non moltissimo, e sono esposto spesso a cambi bruschi di temperatura, inoltre soffro di scoliosi. Volevo sapere se fosse un dolore su cui indagare e se potrebbe essere indicatore di qualche patologia
Distinti saluti

[#1]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
da come lo descrive sembra proprio il classico "dolore intercostale"
L'unica patologia che deve essere esclusa è uno Zoster in incubazione (nel qual caso le comparirà la caratteristica eruzione cutanea) o un Herpes sine Herpete, cioè una infiammazione del solo ganglio nervoso (ganglionite) che non da segno di se se non con il dolore.
Ma è un dolore in genere intenso e a pugnalata (terebrante).
Considerando invece la sua scoliosi, sarebbe bene che intanto si facesse valutare dal suo medico curante, bypassando questo consulto telematico che è solo un suggerimento, ed eventualmente che andasse a visita ortopedica per valutare se vi sia una alterazione della statica vertebrale che può rendersi responsabile della sintomatologia descritta.
Ci faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 404XXX

Oltre a questi dolori sto riscontrando anche tosse e una notevole produzione di muchi, quindi potrebbe essere legato a questo?
Inoltre essendo dolori simili a quelli dovuti ad un trauma e pensando mi sono ricordato di aver trattenuto un paio di starnuti piuttosto forti quel giorno, non so se possa essere rilevante

[#3]  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non credo all'ipotesi starnuti.
Se ha tosse che prima non ha menzionato, vada a farsi auscultare dal curante.
Saluti,
Dott. Caldarola.

[#4] dopo  
Utente 404XXX

La ringrazio

[#5]  
44918

Cancellato nel 2018
Di nulla!
Buona serata.
Dott. Caldarola.