Utente
Gentile dottore,
sono una ragazza di 25 anni. Da circa un anno ho sintomi molto vari. Ad agosto 2016 ho cominciato a manifestare formicolii a mani e piedi per più settimane, e ciò mi ha portato ad una visita neurologica in cui non è risultato nulla di anomalo. Successivamente verso ottobre, novembre, è iniziato un dolore abbastanza costante alla gamba sinistra e poi dolore lombare, con conseguente visita dall'ortopedico, ma ancora nulla viene rilevato. In seguito dolore al basso ventre, visita ginecologica, ancora nulla. Durante l'estate ho sofferto molto di dolori addominali e colite, che si presentavano con frequenza. I medici hanno sempre imputato ogni sintomo all'ansia, ma stento a crederci. Da settembre è iniziato mal di gola, mal di testa e malessere generale, per una settimana una gran stanchezza che si accompagnava a sudorazione di mani e piedi e temperatura corporea sui 37, anomala in quanto la mia temperatura è di solito poco più bassa dei 36. L'emocromo e l'esame delle urine sono risultati nella norma. Gli ultimi sintomi non li avevo più da circa 2 settimane ma ora sono ripresi.... Non so più che fare e ho paura che possa trattarsi di una neoplasia, che cosa mi consiglia? Grazie per l'attenzione, gentili saluti.

[#1]  
Dr. Vincenzo Caldarola

32% attività
12% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,
credo che nel suo caso il consulto telematico sia assolutamente inutile.
Lei va visitata e la visita deve essere eseguita accuratamente.
Personalmente le consiglio di rivolgersi ad un Internista, non necessariamente una cariatide 90enne, ma che sia appassionato della sua Specialità, preparato e con buon intuito diagnostico.
La visione di insieme del paziente è ancora il primum movens per pianificare un iter diagnostico razionale e giungere ad una diagnosi.
Cordialità.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola