Sudori notturni e senso di panico

Un paio di notti fa mi è capitato, mentre ero a letto da circa tre ore(mi ero già addormentato e poi svegliato), di sentire un senso di panico, sudorazioni fredde e un po' di tachicardia. Mi sono alzato, ho camminato un po', mi sono ricoricato e, dopo una decina di minuti, mi è ricomparso. Verso mattina, ma stando appoggiato allo schienale del letto(quindi non coricato), non mi è più accaduto nulla, ma non sono più riuscito a prendere sonno. La stessa cosa mi era capitata circa otto mesi fa e solo durante una notte. Cosa può essere? Preciso che mangio in abbondanza soprattutto la sera e piuttosto velocemente.
[#1]
Dr. Vincenzo Martino Cardiologo 6,6k 210 2
Gentile utente, vista la sporadicità degli eventi, non ravvedo nella sua storia clinica, particolari note patologiche da poterle effettuare una diagnosi di patologia organica. I suoi sintomi sembrano più correlare per un saltuario stato ansioso e nulla più. Allo stato, se le risulta difficile o disturbato il riposo notturno, propenderei più per l'assunzione di sostanze naturali quali camomilla/valeriana, ma è ovvio che se tali episodi dovessero proseguire come veri e propri attacchi di ansia sarebbe utile un colloquio con il suo medico curante.
Cordialmente,

Dr. Vincenzo MARTINO

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa