Utente
Salve a tutti, ho 29 anni peso 70kg sono altro 1. 67 e vorrei un parere perché sono notti che non dormo più per la mia natura ansiosa.
Nell’ultimo mese ho sofferto di cefalea (cosa che non sono solito ad avere) quasi tutti i giorni e la pressione 95/165, dopo circa un mese questa mi è passata e in queste mattine svegliandomi mi sono ritrovato una pallina a destra del collo nel centro (molto piccola), non ho sintomi di nessun genere tipo febbre ecc magari solo un po il naso chiuso.
Ieri mi sono recato dal medico che mi ha detto di stare sereno che sono linfonodi ingrossati diagnosticandomi linfoadenopatia laterocervicale e cefalea e mi ha prescritto le analisi del sangue perché sono molto ma molto in ansia (proteina c, colesterolo, beta2 ecc) vorrei un secondo parere perché non riesco a tranquillizzarmi pur comunque non avendo piu sintomi ma solo un fastidio a lato destro del collo. Non ho perso perso e l appetito non mi manca mai e non mi sento ne stanco ne affaticato e conduco una vita molto stressante

[#1]  
Dr. Giuseppe Antonio Privitera

24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2021
Gentile utente,
moltissimi sono i consulti sui linfonodi. Queste sono delle ghiandolette presenti in molti distretti del nostro corpo e stanno lì a difenderci. Si ingrossano per le più svariate cause, fra cui quelle infiammatorie (nel collo i linfonodi reagiscono per i più svariati motivi, fra cui ad esempio infiammazioni di natura odontoiatrica, orecchio, naso, raffreddore, ecc).
Se il suo medico l'ha tranquillizzata mi sentirei anche io di tranquillizzarla e di sottoporsi agli esami con serenità (le ha prescritto del resto esami del sangue di routine).
Considerazione a parte sulla cefalea, che sicuramente nel suo caso sarà di tipo tensivo, provocata da una rigidità muscolare, che è sicuramente aggravata dallo stress e dall'ansia, come molti neurologi possono riferirle.
Quindi stia sereno e butti via l'ansia!!!!
Le consiglio un consulto psicologico, perchè l'ansia è una brutta bestia che va affrontata e curata, perchè fa dei danni importanti, tanto quanto qualcosa di organico (mi ha anche riportato di aver sofferto di pressione alta, e ciò può anche essere legata ad un problema ansioso).
Saluti e cordiali, e serenità!
Dr. Giuseppe Antonio Privitera
Odontoiatra

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore per la sua tempestiva risposta, ho infatti valutato anche l idea di uno psicologo perché sono sempre molto ansioso in tutto specialmente in queste cose e l’idea di una pallina benché piccola e benché senza sintomi a parte un leggero fastidio nella zona mi causa parecchi disagi. Grazie mille per la comprensione.

[#3]  
Dr. Giuseppe Antonio Privitera

24% attività
20% attualità
8% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2021
Si fidi, richieda un supporto psicologico, le può fare solo bene per vivere più serenamente, soprattutto per questa cefalea che accusa. Chiedere aiuto non è mai vergogna. Eviti di toccare compulsivamente questa "pallina", la lasci stare, farà il suo corso da sola, anche se ci vorrà tempo (toccandola continuamente non fa altro che infiammarla).
Un abbraccio virtuale!
Dr. Giuseppe Antonio Privitera
Odontoiatra