Cosa devo fare ?

Buonasera.


È da un anno che soffro d'ansia e attacchi di panico.

Da un mese ho intrapreso un percorso con la psicologa e ho iniziato a prendere anche un betabloccante (Lobivon 5mg metà pastiglia dopo la colazione) poiché avevo continuo cardiopalmo e secondo due Cardiologi il mio cuore è sano ma entrambi mi hanno indicato questo medicinale ed infatti sembra vada un po' meglio.

Ora sono qui per chiedere come mai, ogni volta che mi sposto sento come se perdessi l'equilibrio, come se la testa si staccasse dal corpo, sembra pesante.

Avvolte succede anche quando sono seduto, magari a tavola, sento come se la testa stesse cedendo.

Poi qualche volta ho anche fitte allo sterno, tipo spilli che vengono e vanno e parecchia debolezza generale.


Due mesi fa feci anche le analisi del sangue, compreso quello della tiroide ed erano tutti regolari.

Ho molta ansia quando sento questa sensazione... perché succede?

* Ho anche il favismo e due linfonodi nel collo
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Non ti conosco personalmente, ma credo che tutto cio' che riferisci possa essere legato allo stato ansioso. Giusta la decisione di farti aiutare da uno Psicologo ma, forse, sarebbe stato meglio iniziare prima con una cura farmacologica prescritta da uno Specialista, Neurologo o Psichiatra per poi proseguire la terapia con un aiuto psicologico. Ora cerca di calmarti e di essere fiducioso sul buon esito della terapia che hai iniziato.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore, davvero gentile.
Cercherò di essere più fiducioso anche se soprattutto questo dolore al petto, che ogni tanto è fisso altre volte passa quasi subito, non mi fa essere molto sereno...sono due giorni che già va avanti ...
La ringrazio molto per la sua gentilissima risposta. Le auguro una buona giornata !
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Ti ringrazio e comprendi che, da lontano, non posso esserti molto di aiuto, ma confido sul percorso psicologico che hai iniziato e sulla tua volontà di uscirne fuori.

Dr. Raffaello Brunori

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa