Esami del sangue valore proteine totali 8.4 oltre il massimo 8.3

Salve,
Mi sono recato dalla mia nuova dottoressa di base e mi ha consigliato un checkup completo con le analisi del sangue.

Sono una persone alta 174cm e peso 97 chili, mi piace molto mangiare mangio carne tutti i giorni, bevo poco, ma solo acqua, raramente bevo alcolici o bevande gassate.

Sapevo per certo avrei trovato i valori del colesterolo alterati, ho sempre avuto valori elevati ma non eccessivamente.

Questa volta mi salta all'occhio il valore di una voce che non era mai stata sopra i livello massimo ovvero: proteine totali come range dovrebbe stare tra 6. 6 e 8. 3 mentre il valore rilevato è di 8. 4.
In particolare leggo nell'elettroforesi sierica l'unico valore fuori range è la globulina beta 2, 7. 4% fuori dal range 3. 2 - 6. 5 %
Qui la mia dottoressa mi ha chiesto se ero raffreddato, o avevo una infiammazione/infezione in atto.
Non ero sicuramente raffreddato, ma ho quasi sempre le gengive infiammate a causa di una scarsa igiene orale.
La dottoressa mi ha consigliato un ecoaddome per verificare lo stato del fegato.

Siccome sono una persona particolarmente ansiosa, ho fatto la cosa più sbagliata che potessi fare, ho cercato su internet.
Vi chiedo anticipatamente scusa.

Ho letto che valori alti di proteine totali possono essere indicazioni di infiammazioni ma anche di infezioni come HIV.

Qui mi sono preso un colpo, io indosso, SEMPRE, il preservativo ogni volta che ho un rapporto con una donna che non conosco bene sono sempre ligio e non ho mai sgarrato, non si è mai nemmeno rotto il preservativo per cui sono sempre stato sereno.
In Novembre 2019 ho fatto anche il test HIV e sono risultato negativo mantenendo sempre il mio comportamento previdente.

Questa notizia mi ha ovviamente disturbato per cui vorrei chiedervi, il mio valore di 8. 4 delle proteine totali, ed in particolare della globuilina beta 2, potrebbe giustificare una infezione virale da HIV?
Se no quali sono i livelli preoccupanti che dovrebbero farmi accendere un campanello d'allarme?

Grazie per la vostra pazienza e disponibilità.
[#1]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta, Sessuologo 1,4k 39
Gentile signore,
l'anomalia nel valore percentuale della globulina beta 2 che lei riferisce potrebbe essere correlato con uno stato infiammatorio, la cui origine va valutata con gli appositi esami, come, mi sembra, sta iniziando la sua dottoressa di fiducia.
Tenga anche presente che il sovrappeso è già di per sè un motivi di infiammazione correlata con l'eccesso di tessuto adiposo.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.

Dr. piergiorgio biondani

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa