Ingerire un calcolo renale può creare problemi?

Ho dei dolori al pube e al fianco, forse ho una calcolosi renale.
Devo fare un’ecografia tra qualche giorno.
Oggi mia moglie mi ha praticato del sesso orale, ingoiando il mio liquido seminale.
Il dolore è inizialmente quasi svanito e poi è tornato ma non forte come prima del rapporto orale.
Mi è venuto qualche dubbio a riguardo e ho letto che con l’eiaculazione si potrebbero espellere i calcoli.
Adesso ho paura che ho espulso un calcolo e che mia moglie lo abbia ingerito.
Potrebbe essere?
E se fosse sarebbe un problema?
Cosa succede nel caso in cui si ingerisce un calcolo renale?
[#1]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta, Sessuologo 1,5k 44
Gentile ragazzo,
in effetti l'eiaculazione ptrebbe favorire l'espulsione di calcoli delle vie urinarie.
Non è detto che ciò sia accaduto nel suo caso specifico, ma, anche se così fosse stato, non ci sarebbero problemi per la moglie, dato le piccolissime dimensioni dei calcoli che andrebbero espulsi dal tubo digerente con le feci senza alcun danno.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani.

Dr. piergiorgio biondani

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la sua risposta, sono un pò sollevato sotto questo aspetto. Purtroppo ancora devo fare l’ecografia e il dolore va e viene (ma non è mai tornato forte come prima dell’eiaculazione). Un medico mia ha anche fatto venire il dubbio anche di una cistiti. Se fosse una cistiti (di forma batterica) per lo stesso evento di cui abbiamo parlato, mia moglie potrebbe avere conseguenze avendo ingerito sperma potenzialmente- non so come definirlo- infetto?
[#3]
Dr. Piergiorgio Biondani Psichiatra, Medico di medicina generale, Perfezionato in medicine non convenzionali, Psicoterapeuta, Sessuologo 1,5k 44
Gentile ragazzo,
la cistite è un'infezione delle vie urinari, pertanto non è detto che il liquido seminale debba per forza essere infetto.
Comunque, qualora contenesse dei batteri, esiste la possibilità di trasmetterli alla partner che pratica la fellatio.
Tuttavia va tenuto conto che l'elevata acidità caratteristica del contenuto dello stomaco costituisce una grossa difesa contro le infezioni, e tende a disinfettare quanto viene ingerito.
Cordaili saluti
Piergiorgio Biondani.

Dr. piergiorgio biondani

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio