Utente
salve.io ho 25anni ed è da1settimana ke sono preoccupatissima.è iniziato tutto 10ggi fa,ho mangiato in1pizzeria e subito dopo sn stata male...avevo tanta difficoltà a digerire e poi ho fatto diarrea.nei ggi successivi ho continuato ad andare in bagno quasi normalmente ma ho notato del muco(e del presunto sangue...perchè non ne sono sicurissima al100%)sulla carta igienica.così fino a ieri...ho kiamato il mio medico e mi ha tranquillizzata dicendomi di prendere 1capsula al gg di enterolactis plus.stamattina,nn avevo fatto in tempo ad andare in bagno ke ho notato la fuoriuscita di presunto sangue chiaro e xla paura nn ho continuato.sn andata in ospedale,ho fatto le analisi del sangue ma senza avere ankora i risultati.purtroppo tornando a casa ho avuto1scarica di diarrea liquidissima marrone.ho paura e nn so ke fare..tutti mi tranquillizzano ma sto morendo +dalla paura.ke devo fare nei prossimi ggi?aiutatemi

[#1]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
MONTEPULCIANO (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Molto semplice: vada e non telefoni dal suo medico, si fa visitare, probabilmente la terapia va un po "potenziata" con antibiotici e antidiarroici.
Poi va chiarito il problema del sangue rosso che è presente "sulle" feci. In PS sarà stata vista anche da un chirurgo immagino.
Comunque sarebbe meglio andare dal proprio medico che limitarsi a una occasionale visita in PS anche se ha fatto delle analisi. Aspettiamo i risultati anche se penso non comparirà nulla. I sintomi sono quelli approssimativi di una gastroenterite, ma lo sa che a distanza le diagnosi lasciano il tempo che trovano.
saluti
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2] dopo  
Utente
grazie xla risposta tempestiva.pomeriggio sn andata dal medico curante e m ha visitato esternamente l addome e m ha confermato l enterolactis..xkè nn riscontra niente.ha detto ke potrebbe trattarsi di qualcosa di esterno o 1specie di tossinfezione....dato ke il tutto è cominciato con la cena fuori..mi ha consigliato di aspettare l esito degli esami del sangue e m ha sconsigliato l esame xla ricerca di sangue occulto delle feci xkè se io sospetto di vederlo nn ce n è bisogno!al ps nn sn stata visitata da1kirurgo...m ha fatto solo parlare!cosa fare?

[#3]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
MONTEPULCIANO (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Se la diarrea continua sarà il caso di farsi prescrive un antibiotico che abbia attività sulle comuni infezioni del tratto digerente (tipo Rifaximina) e della Loperamide... Prescritte però...!
saluti
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#4] dopo  
Utente
grazie1000,già ieri sera ho visto dei miglioramenti...aspetto oggi e nel caso pomeriggio vado di nuovo dal medico.ma in ogni caso lei pensa ke la presenza del sangue può essere dovuta al fatto ke l intestino è molto irritato?sicuramente quando passerà tutto,andrò a fare1esame delle feci.
cordiali saluti

[#5]  
Dr. Stelio Alvino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
MONTEPULCIANO (SI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Si, in occasione di un evento gastroenteritico acuto è possibile che il sangue possa provenire dall'ultimo tratto della mucosa irritata (oltre a ragadi anali ed emorroidi...) Aspetti a rimettersi e poi eventualmente facca la ricerca del sangue occulto, anche se in questo caso di "occulto" vi era ben poco, avendolo lei visto...
saluti a lei
La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO