Utente 136XXX
Buongiorno, da mesi soffro di un dolore che aumenta e diminuisce nella zona del rachide dorsale ma interno. Ritengo che non si tratti di un problema osseo ma di un problema tipo muscolare o comunque di parti molli. Il mio dottore lo imputa a problemi posturali ma io ci credo poco. Ho fatto rx alla schiena e risulta solo un piccolo schiacciamento nella zona S5-L1, nulla alla colonna dorsale. A volte stando steso a letto peggiora e la mattina mi alzo col dolore, a volte migliora nella giornata, a volte no. Ultimamente ho anche momenti di bruciore nella zona. Potrebbe essere gastrite da stress a generare tale dolore? Tendendo e raddrizzando i muscoli della schiena il dolore diventa intenso. Muscoril migliora le cose, ma non sempre. Idem Efferalgan. Proverò a seguire il consiglio del mio medico iniziando un percorso di posturologia, sperando che non si tratti di qualcosa di brutto e grave che lasciando passare il tempo peggiora. I sintomi di gravi patologie dello stomaco sono questi? Ringrazio per l'attenzione e saluto cordialmente.

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Le caratteristiche del dolore dorsale lamentato (dolore al mattino che migliora nel corso della giornata, peggioramento con il riposo) rendono necessaria una valutazione specialistica reumatologica. Cordiali saluti. Granata Mauro
Mauro Granata