Utente 378XXX
Salve vi contatto per tentare di trovare un corretto approccio medico al mio problema. A giugno ho fatto dopo un po di anni le analisi del sangue, e ho trovato 2 valori alterati, got a 80 e gamma gt a 160. Ho cercato di curare l'alimentazione e ho sospeso completamente gli alcolici, rifacendo in questi giorni le analisi mi è spuntato got 30 gpt 35 gamma gt 130 e leggermente, ma di pochissimo, piu alta soltanto la bilirubina diretta. Dall'ecografia non risulta nulla. Tutto nella norma. Il mio medico sostiene che possa essere un piccolo disfunzionamento delle vie biliari che altera la gamma gt e muove gli altri valori. Ho spesso eruttazioni di aria, soprattutto quando sono nervoso, l'addome è sempre il mio punto debole quando sono nervoso, non so se questo possa incidere. Il valore di trigliceridi e colesterolo, come del resto tutti gli altri valori sono perfetti, nei minimi della norma.
Ho provato a cercare su internet un approccio "alternativo" al problema, come micoterapia o fitoterapia, però soprattutto sulla prima ho molti dubbi.
Mi chiedevo se prendere un epatoprotettore potesse essere utile, o se qualora l'ipotesi del mio medico che fa rientrare la mia alterazione a livello biliare eslcude ogni efficacia di un epatoprotettore. Vi chiedo dunque come procedere nei prossimi 6-8 mesi in modo da cercare una stabilizzazione del valore della gamma gt.

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, visto che il controllo alimentare e la sospensione degli alcolici hanno dato dei risultati, io le consiglio per il momento di continuare così, integrando magari le analisi (lei non ci dice se li ha già fatti)con i markers delle epatiti.
Un saluto
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin