Utente 112XXX
Buongiorno,
da una decina di giorni accuso dolori tipo "fitte" al polpaccio sx. Il dolore dura pochi secondi, non insorge sempre nel medesimo punto, a volte si irradia verso l'alto, a volte verso il basso, ma l'entità è tale da costringermi a trattenere il fiato e strizzare gli occhi. Si ripete più volte al giorno, qualche volta la fitta è comparsa anche nell'anca. Non accuso altri dolori, posso camminare tranquillamente e fare qualsiasi movimento: devo solo trattenere il fiato quando la fitta arriva. Ho 50 anni, conduco una vita prevalentemente sedentaria, non soffro di particolari patologie ma ho molte vene varicose sulle gambe.

Ringrazio per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
questi problemi si acentuano con il caldo. Chi ha problemi di insuficienza venosa e varici superficiali così evidenti, dovrebbe usare delle "calze" compressive a compressione graduata.Per il rischio di flebiti e se ha altri fatori di rischio per le malattie cardiovascolari ( ipercolesterolemia, ipertensione arteriosa etc) anche un'opportuna terapia con antiaggreganti ( eventualmente). Uno stile di vita sano con un'attività fisica adeguata alle esigenze del suo organismo sarebbe utile.Un ecocolordopler, sarebbe indicato per una valutazione migliore, insieme, ovviamnente, ad un esame clinico.Può chiedere al suo medico dei farmaci ( ad es venoruton, doven etc) che aiutano un pò per chi ha problemi di questo tipo. Una buona integrazione di sali minerali e di magneso potrebbe essere utile. Come potrebbe aiutare il dormire con le gambe un pò alzate, non rimanere a lungo in piedi o seduti.
Cordiali saluti.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it