Utente 207XXX
Gentile medico, le scrivo perchè sono abbastanza preoccupata per una sere di sintomi che da un pò di tempo avverto.
Da maggio ho iniziato ad assumere Nuvaring, dopo aver fatto gli esami del sangue, che andavano molto bene apparte la PCR che era a 39.
Ho subito pensato che sia stato dovuto alla fortissima infiammazione alla gola che in inverno mi aveva colpito, e me la ero trascinata per circa 2 mesetti (sentivo la gola in fiamme).
Successivamente ho sofferto di diarrea (curata con fermenti lattici).
Sempre nello stesso periodo, e di li in poi, avvertivo un dolore-fastidio al fianco sinistro, sotto le costole, soprattutto quando stavo in posizione seduta.
Il mio medico curante, aveva detto si trattasse di colite, che ho curato coi fermenti lattici.
Il mal di gola mi è tornato: ma non era un vero e proprio mal di gola, piuttosto, un dolore alla parte sinistra della laringe, dove notavo una pallina dura (che noto anche dall'altra parte, quella che non mi fa Male). Se la schiacciavo mi faceva un pò male, e sentivo dolore anche all'orecchio sinistro (mi sentivo piena di catarro, sempre e solo nella parte sinistra). Sentivo una sorta di dolore/infiammazione solo nella zona della pallina dura, e trovavo sollievo con benactive gola.

Tutti questi sintomi si sono alternati, seppur non continuativamente, ogni tanto si manifestavano.

Nonostante abbia curato quel mal di gola con antibiotici (prima con quello dei 3 giorni, e a distanza di un mese con cefixoral), persiste, o meglio: appena sono esposta ad aria o fumo di sigaretta, si ripropone, facendomi sentire una sorta di groppo in gola, che però non mi da fastidio nella deglutizione di cibo, ma lo "sento lì". Sento questa sorta di pallina dura, con catarro che avverto nella deglutizione di saliva, e talvolta mi si tappa l'orecchio sinistro per alcune ore.

Inoltre, da circa 2 settimane, il dolore al fianco sinistro si è trasformato prima in una forte colite(credo) con dolori al basso ventre, sia a destra che a sinistra (sentivo la pancia "tirare"). Ora, forse mi sto facendo suggestionare troppo, sono molto emotiva e ansiosa, ma avverto una sensazione di "stomaco pesante", nel senso che, a volte, mi rimane sullo stomaco anche solo un toast.
Le feci sono abbastanza morbide ma compatte, abbastanza chiare e talvolta noto piccoli pezzi di buccia di pomodoro (ho addirittura pensato di essere intollerante a questo alimento).


Le dico anche che durante il ciclo mestruale nei primi 2 giorni (di ogni ciclo, da quando assumo Nuvaring) avverto dolori alla pancia fortissimi (non ho mai avuto mestruazioni dolorose!), come se non riuscissi a defecare (cosa che devo fare spesso in quei giorni), un dolore che parte dal basso ventre e arriva fino allo stomaco). Dopo i 2 giorni di mestruazioni il dolore passa, lasciando proseguire le mestruazioni tranquillamente, per altri 2 giorni, per poi reintrodurre l'anello (nuvaring) successivo.

Io le ho descritto ciò che mi preoccupa in questi mesi, ma non sono sicura che i vari problemi siano correlati.
Secondo lei cosa può essere? Mi consiglia qualcosa in particolare? Crede che tutto sia dovuto all'utilizzo di Nuvaring? o a qualcosa di più grave?

Domani andrò dal mio curante, ma vorrei anche un suo parere.
La ringrazio infinitamente e le porgo i migliori saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le consiglio di fare una visita GASTROENTEROLOGICA per escludere una sindrome da reflusso gastroesofageo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 207XXX

Gentile Dott. Catania,
la ringrazio molto per la sua risposta.
Oggi sono stata in visita dal mio curante, mi ha toccato la gola e ha detto che non c'è nulla di anormale, è arrossata e devo tenere sotto controllo gli sbalzi di temperatura.
Mi ha poi palpato tutto l'addome e ha visto che la zona dello stomaco era leggermente tesa, e mi ha prescritto Peridon in compresse per 4/5 giorni. (anche se la causa della difficoltà a digerire non è chiara).
Ha escluso la sindrome da reflusso gastroesofageo perchè non ho acidità, ho solo difficoltà nel digerire.

Io avrei voluto fare gli esami del sangue anche per vedere come aveva reagito il mio corpo all'utilizzo di Nuvaring (che assumo da maggio, dopo aver fatto i precedenti esami del sangue) ma la dottoressa ha detto che non era il caso, che va bene così. Secondo lei dovrei ripeterli o aspettare?

Grazie davvero per la sua disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Condivido il parere del suo curante
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com