Utente 118XXX
gentili dottori vi scrivo perchè da un mese abbondante avverto un senso di fastidio alle gambe....come se avessi fatto una faticosa escursione in montagna. più sto ferma più mi danno fastidio...ogni tanto anche di notte. è un fastidio leggero però niente di esagerato. aggiungo che io soffro di varici e a primavera faccio delle cure con triade per migliorare la circolazione. di solito d'inverno non avevo mai sofferto di questi fastidi. l'unica cosa di diverso rispetto agli altri anni è che mia figlia che pesa 12 kg ha preso il vizio di stare sempre in braccio a pranzo e a cena e anche la sera facciamo i giochi interattivi per bambini al computer e lei è sempre sulle mie gambe. di solito i miei pasti durano un'ora e talvolta quando lei è in braccio o meglio seduta sulle gambe mi si addormentano le gambe stesse. non solo ma abitando al 2' piano senza ascensore faccio più volte le scale con lei in braccio. gli altri anni era invece più leggera ed era più sopportabile come peso. altro elemento che voglio far notare è che a dicembre (ancora non avevo questi fastidi ) sono risultata positiva agli ana con titolo 1.80 però sono andata da uno specialista e non era risultato niente...cioè nessuna malattia sistemica. premetto che non ho altri dolori, nè febbre. sono in salute. aggiungo che il fastidio aumenta se bevo alcolici e che le mie gambe non sono gonfie. questo mi porta a pensare che possa essere collegato alla circolazione, il fatto degli alcolici, ovviamente non sono un medico quindi mi rivolgo a voi. devo preoccuparmi?...può essere legato ad una malattia sistema autoimmune (lupus, artrite..) oppure è legato alle mie varici? confido in una vostra risposta. grazie e cordiali saluti!

[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
La presenza di varici agli arti inferiori può di per se giustificare ampiamente i sintomi che Lei riferisce. Come ha notato anche Lei, le abitudini affettuose assunte da Sua figlia (che adesso rappresenta un peso in senso fisico impegnativo) e la prolungata stazione seduta costituiscono fattori favorenti l'insorgenza dei disturbi . Credo che il Suo intervento debba concentrarsi necessariamente nella correzione della abitudini scorrette: quando gioca con la figlia, la faccia sedere accanto a Lei e non sulle gambe, si alzi frequentemente dalla sedia e compia qualche passo, segua abitudini alimentari corrette: non è pensabile che debba assumere farmaci per tutto l'anno.
Dr.ssa Provvidenza Fodale

[#2] dopo  
Utente 118XXX

gent.ma dott.ssa le scrivo a distanza di tempo per dirle che il disturbo alle gambe, dovuto alle abitudini di mia figlia di stare sempre su di esse, va molto meglio. sto prendendo da circa un mese delle compresse per la circolazione.
tuttavia da una settimana o più ho notato lievi fastidi ai gomiti ed un senso di pesantezza alle braccia, non vorrei sembrare un rottame. non so se anche questo leggero fastidio sia dovuto al portare in braccio la mia piccolina che pesa si 12 kg abbondanti ma ancora non sa scendere le scale nè salirle e non avendo l'ascensore mi tocca portarla sempre in braccio. la mia paura sono sempre gli ana con titolo 1.80, al minimo dolore penso:"ma sarà l'inizio di una patologia sistemica autoimmune o semplici dolori passeggeri?".
non avendo un medico al quale confidare le mie paure, perchè il mio si scoccia facilmente e vergognandomi di disturbare lo specialistica dal quale mi recai a dicembre chiedo a lei cortesemente se mi può aiutare. mi devo preoccupare??? come faccio a capire se un dolore è di origine sistemica/autoimmune o solo passeggero?
la ringrazio di cuore e le chiedo scusa

[#3] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Intanto, Lei deve stare tranquilla e non lasciarsi prendere dalla paura o ansia. Guardi che gestire un bimbo di 12 kg come fa lei è davvero impegnativo per il suo fisico. Lasci passare il tempo, i successivi controlli ci diranno qualcosa in più. Si faccia sentire .
Dr.ssa Provvidenza Fodale