Utente 248XXX
Salve,
sono una ragazza di 25 anni e da quando avevo circa 10 anni assumo eutirox in quanto affetta sa tiroidite di hashimoto, ereditato da mia madre.
Cerco di fare uno stile di vita sano e di assumere alimenti "salutari", come ad esempio il tè rosso, che da quanto ho letto è ricco di antiossidanti, vitamina c, senza caffeina e ottimo per il benessere della salute.
Però ho anche letto che tra le varie proprietà del tè rosso vi è la capacità di rafforzare il sistema immunitario, allora mi sono chiesta "visto che il mio sistema immunitario impazzisce riconoscendo la mia tiroide come virus ed attaccandola, se rafforzo il sistema immunitario questo impazzisce ancora di più?" Vorrei capire se posso assumere il tè rosso e le sostanze che fanno bene a tutti o no. Inoltre ho letto di un legame tra problemi autoimmuni e tumori, esiste davvero una relazione tra questi?

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci

28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
LAURIA (PZ)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gent.ma Utente, una condotta di vita sana, iniziando con l'alimentazione è un'ottima abitudine.Non esistono bevande miracolose che possono essere usate come panacee preventive o curative. Sicuramente,però, alimenti ricchi di fibre, di sostanze antiossidanti..., sono la via per prevenire alcune patologie non soltanto di "natura" metabolica.Il tè rosso(come dal suo esempio), la frutta,il pesce (in genere una corretta dieta mediterranea).... una corretta attività fisica ,aiutano molto l'organismo. Non deve preoccuparsi di assumere in quantità regolari il tè,senza abusarne, come qualsiasi altro alimento ("sano"), sicuramente non saranno pericolosi per la sua tiroide. Per quanto riguarda l'associazione di alcune patologie di tipo autoimmune, con alcuni tumori, sono state trovate delle correlazioni,ma alcune di esse vanno verificate attentamente. Un'infiammazione di tipo cronico, può portare dopo anni allo sviluppo di alcune neoplasie, ma questo vale non solo per le patologie di tipo autoimmune , ma per tutti gli stimoli irritativi cronici, ed anche qui gioca un ruolo importante la predisposizione familiare,personale,ambientale ecc.Non si preoccupi ora,per un'eventualità remota. Il consiglio è sempre quello di effettuare controlli periodici,come ha sempre fatto.

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
Dr. Oreste Pascucci
orestepascucci@virgilio.it