Utente 123XXX
Gentilissimi Dottori vi chiedo un parere in merito agli ultimi esami ematochimici effettuati.Sono un ragazzo di 34 anni,peso 62kg per 1.80mt.Sempre stato in salute.In linea generale gli esami sono nella norma(emocromo,ves,pcr,glucosio,etc,etc...)l'unico valore che potrebbe allarmare è quello della VIt D:11,60 ng/mL.Il valore del calcio totale è nella norma:9.28 mg/dL.Premetto che gli esami sono stati effettuati per un controllo e non per una sintomatologia accusata.Al controllo precedente il dosaggio della Vitamina D(agosto scorso)era di ca 29 ng/mL(calcio sempre nella norma).
Sò che per favorire un incremento della Vitamina D bisognerebbe esporsi al sole.Il mio medico di base per ora mi ha sconsigliato di assumere Vitamina D tramite farmaci...Essendo giovane ed in salute,un esposizione solare integrata con alimenti che contengono il colecalciferolo dovrei rientrare nel range...Ora onestamente mi sento un pò "allarmato"...non vorrei incappare in problemi anche gravi:osteomalacia,etc,etc...La mia domanda è:come mi devo comportare?Per ora attenermi ai consigli del medico di base oppure recarmi da un medico internista per "approfondire"tale deficit?Con questo Carissimi Dottori,in attesa di un Vostro parere,Vi porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Non è raro riscontrare livelli di vitamina D insufficienti. Le cause più frequenti risiedono nella scarsa introduzione con gli alimenti e in una ridotta esposizione solare. La vitamina D oggi viene considerata fondamentale non solo per quanto riguarda il metabolismo osseo ma anche per la fisiologica funzione di numerosi altri organi e apparati e per questo è importante che la sua quantità sia sufficiente. Inizi con l'assumere un maggior quantitativo di cibi ricchi di questa vitamina (salmone, uova ed integratori contenenti olio di fegato di merluzzo) e rivaluti i valori a distanza. Cordiali saluti.
Mauro Granata

[#2] dopo  
Utente 123XXX

Egr.dott Granata la ringrazio per la celere risposta.Gentilmente le chiedo un ultimo parere sull'uso di integratori contenenti(come Lei ha giustamente consigliato)olio di fegato di merluzzo.Il dosaggio di essi devono essere attentamente considerati da un medico oppure basta attenersi al consiglio di un farmacista?(essendo prodotto da banco...)Con questo ho esaurito i miei quesiti.Distinti saluti.

[#3] dopo  
Prof. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Basta attenersi ai dosaggi suggeriti sulla confezione. Anche se prodotti da banco è sempre meglio rispettare le indicazioni perchè l'olio di fegato di merluzzo oltre alla vitamina D è anche ricco di altre vitamine come la A e la E che per la loro natura liposolubile potrebbero accumularsi nel fegato e affaticarlo. Cordialità.
Mauro Granata

[#4] dopo  
Utente 123XXX

Molte grazie,Dr Granata per le preziose delucidazioni.Saluti.