Utente 179XXX
Buongiorno,
come tanti della mia generazione la sera si beve vino, cocktail ecc anche in grosse quangtità e dopo una bella dormita tutto torna a posto. Da diversi mesi invece a me succede che l'intontimento e il mal di testa non mi passa e mi dura diversi giorni fino ad una scomparsa. questa mi causa molti problemi anche a livello sociale e lavorativo perchè è come se non fossi presente. Una volta addirittura ho avuto una specie di crisi che sembrava un' attacco di panico. tanto che mi hanno portato in pronto soccorso e mi hanno fatto una puntura di tranquillante. Morale, ora non posso più bere per evitare gli effetti e questo non è un male, anzi, ma sono arrivato ad un punto che mi basta un bicchiere di vino per stare così anche per una settimana. Ho fatto delle ecografie al fegato e tutto bene a parte del fango biliare e gli esami del sangue sono a posto. cosa posso fare? devo disintossicare il fegato? ho provato anche con depurativi e con cardio mariano ma senza benefici. Visto che il mal di testa perdurava sono stato all'istituto neurologico mondino e mi hanno prescritto di prendere delle dosi di glutatione ma con esisti non brillanti, Per cortesia aiutatemi, non so cosa fare

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Quella che lei riferisce si chiama riduzione della tolleranza all'alcool: in pratica man mano che si prosegue con l'assunzione cronica di alcool gli enzimi epatici diventano sempre meno capaci di denaturare l'alcool.
Non ci sono farmaci che possano migliiorare la situazione, ma solo l'astinenza dall'alcool, che e' un potente veleno anche per il fegato piu' sano.
Le conviene interrompere questa abitudine
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 179XXX

Grazie dottore, questa risposta per me, in un certo senso, è un sollievo. Uno pensa che strane malattie possa avere e invece è la soglia di livello di alcool che è bassa. Cercherò di moderarne il consumo. Ma secondo Lei, la tolleranza dell'alcool dipende sollo dalla gradazione o anche da altri fattori. Per interderci La bevande che fa meno male è la birra in quanto ne contiene poco oppure ci sono altri fattori da prendere in considerazione? Grazie
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Non c è dose di alcool che faccia bene. Poco alcool fa poco male molto alcool fa molto male.
Se a lei piacesse un fegato sano dovrebbe essere astemio
L alcool è un veleno , piacevole, ma veleno
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza