Utente 775XXX
mia suocera( 54 anni, in leggera obeistà, non problemi tiroidei)ha riscontrato durante delle analisi di routine il livello alto delle transaminasi, è stata messa a regime dietetico ipocalorico e le è stata prescritta un'eco addome completa, dall'eco sono state evidenziate delle lesioni scure a livello splenico, il medico ha detto che presumibilmente trattasi di un angioma splenico che può avere dalla nascita o che può essere comparso adesso, per scongiurare altro tipo di patologie come dobbiamo muoverci?inoltre se davvero fosse un angioma splenico possiamo realmente stare tranquilli?
anticipatamente ringrazio per la cortese attenzione
ps:a breve mia suocera dovrà sottoporsi ad un intervento alla spalla, ci sono potenziali complicanze?è fattibile o sarebbe controindicato?

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
La milza e' come la caserma della polizia, i malviventi rubano ovunque ma non nella caserma, a meno che siano gli stessi poliziotti corrotti.

Fuori di metafora: e' un grosso organo emo-linfatico ricco di tessuto reticolo endoteliale e non e' quasi mai sede di tumori solidi. Puo' essere colonizzato da linfomi, cioe' tumori del medesimo sistema linfatico, e che pero' prima di arrivare li' si rendono manifesti altrove (poliadenopatia).

Quindi in caso di riscontro occasionale di lesioni della milza si pensa a cisti, angiomi, malformazioni benigne in genere.

Come proporre correttamente quesiti online relativi ad analisi di laboratorio:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42830

[#2] dopo  
Utente 775XXX

La ringrazio sinceramente, non sa che piacere leggere le sue parole ed essere rassicurati almeno su questa cosa.
cordiali saluti