Utente 374XXX
salve a tutti!
sono uno studente di medicina e sono appena tornato da 3 settimane di internato in un pronto soccorso in ghana.
dopo circa 3/4 giorni che ero la ho iniziato a soffrire di una terribile stanchezza.
dormivo 12 ore (andavo a letto alle 7 di sera e mi svegliavo alle 7 di mattina). al mattino lavoravo e il pomeriggio appena dopo pranzo già ero di nuovo stanco.
questa stanchezza perdura anche in italia (sono tornato ieri).
ho perso 4 kg in questa vacanza (probabilmente avro mangiato meno o i cibi erano meno calorici).

sono sotto Malarone e questo potrebbe spiegare la stanchezza... quello che non mi spiego è perchè sia iniziata dopo 7 giorni di terapia col malarone...

mi hanno punto solo 4 zanzare in questa esperienza...

cosa mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Bentornato!
Penso che la sua astenia, cui il Malarone può contribuire, sia legata alla fase di assestamento dopo un viaggio in Africa: clima diverso, abitudini alimentari diverse...
Prenda qualche integratore e attenda qualche altro giorno, prima di programmare ricerche ematochimiche se i sintomi persistono o si aggravano.
Faccia sapere se desidera.
Arrivederci
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 374XXX

aggiungo febbre che oscilla tra 36.5 a 37.5 e mal di collo resistente a 2mg di sirdalud (io soffro di cervicalgia ma normalmente 2mg di sirdalud risolvono il problema) e mal di testa resistente ai FANS (froben 100mg)

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile collega in itinere,
Io non so chi l'abbia obbligata ad andare in Africa, a fare un internato, tuttavia non si dimentichi che nel raccogliere l'anamnesi patologica prossima la FEBBRE è un sintomo che va sempre ricercato e ieri non c'era.
Tornando a lei, credo che il consulto telematico nel suo caso debba cedere il passo al consulto presso il Curante, che la valuterà clinicamente e programmera' l'opportuno percorso diagnostico.
Fare ipotesi alla cieca non ha senso.
In alternativa può rivolgersi ad uno dei suoi Docenti da cui è stato indotto ad andare in Ghana.
Mi faccia sapere se vuole.
Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 374XXX

certo che va inclusa!
l ho aggiunta dopo perché l ho scoperta dopo!

in ogni caso oggi andrò dal curante! le farò sapere.


ma nessuno mi ha obbligato! c era la possibilità e io l ho colta al volo! e lo rifarei! è stata una bellissima esperienza!
anche se magari ho preso qualcosina (che comunque sono abbastanza certo non sia nulla di grave se curata in Italia! )


cordiali saluti!

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Sono contento che sia stata una esperienza gratificante.
All'inizio, prima di partire mi sembrava lo facesse controvoglia.
Ma evidentemente mi sbagliavo!
Sono sicuro anche io che i suoi disturbi siano una banalità: mi faccia senz'altro sapere cosa le dice il suo medico. Se vuole ovviamente.
A presto allora.....
V.C.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 374XXX

nono non ero controvoglia!

sono stato dal mio medico
e.o: torace e stazioni linfonodarie negativo.
mi ha prescritto:
proteina c reattiva
elettroforesi
ematocrito
fibrinogeno funzionale
ves
transaminasi (entrambe)
creatina

inoltre gli ho mostrato una lesione cutanea sul dorso del piede dx e mi ha inviato per una visita specialistica dermatologica in quanto pensa sia un basalioma...

ora, io mi fido del mio medico, però..
questa lesione è apparsa sabato e io non sono assolutamente nella fascia d età per questo cancro...
non è più probabile che sia qualche malattia africana?

lei cosa ne pensa?

[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La lesione cutanea al piede potrebbe essere una parassitosi, estremamente comune nel posto dove lei è stato.
Si potrebbe dire che quasi un quarto delle persone che vanno in Ghana, Togo, Costa d'Avorio e Benin riescono a contrarla (compreso il sottoscritto).

Questa lesione tipica (ma faccia attenzione: NON L'HO VISTA) si manifesta con arrossamento progressivo poco o nulla dolente, che tende a gonfiare.
Mano a mano che gonfia la zona perde sensibilità fino a diventare totalmente insensibile.

Compare in seguito una zona biancastra centrale che dopo pochi giorni si ulcera ed esce il parassita, che ha un aspetto tipo sacca di pus un pò più densa.

Dopo pochi giorni tutto guarisce con restitutio ad integrum senza più nessuna sequela.

Le suggerisco un consulto presso un esperto di malattie tropicali.

Troverà sempre delle persone che non capiranno le ragioni etiche della sua scelta.
Li lasci perdere: il problema è la loro mentalità, non la sua.

www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#8] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Segua pure i consigli del dott.Formentelli!
Li ritengo molto pertinenti.
Guarisca presto!
Arrivederci.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#9] dopo  
Utente 374XXX

il "basalioma" si è staccato da solo stanotte...
è ancora il caso di prenotare la visita dermatologica?

non cè piu nulla sul piede.

gli esami del sangue sono pronti domani invece.


grazie
cordiali saluto

[#10] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Se non c'è più nulla al piede, non vedo la necessità di una visita dermatologica.
Non si tratta neppure della parassitosi endemica a cui facevo cenno.

Aspettiamo i primi esami del sangue, ma ritengo ancora valido il suggerimento di consultare uno specialista in malattie tropicali per l'astenia.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#11] dopo  
Utente 374XXX

gli esami del sangue sono perfetti.

non cè il minimo segno di infiammazione.

ho sospeso da 2 giorni il malarone ma la stanchezza persiste e anche la febbricola (max 37.2)

cosa può significare questo?
il mio medico di base ha detto che non è nulla... pero io continuo a non capire come faccia ad avere una lieve alterazione della temperatura se conta leucocitaria, ves, PROTEINA C reattiva e fibrinogeno funzionale sono tutti nella norma



ps secondi il MMG è inutile rivolgersi ad uno specialista in malattie tropicali e mi ha negato la ricetta rossa.

[#12] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Può seguire il suggerimento del suo medico di medicina generale o andare priavatamente da uno specialista in medicina tropicale per escludere una patologia in tal senso.

Non so indicarle nominativi, ma penso che i colleghi dell'organizzazione con cui ha fatto volontariato ne conoscano diversi.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)