Utente 176XXX
Buongiorno,
vi volevo chiedere un parere su un dolore che persiste da un paio d'anni: a volte se sto disteso sul fianco destro compare un fastidio, posto circa 3-5 cm sotto l'ombelico e leggermente verso destra; se premo in questa zona il dolore diventa acuto. Questo dolore scompare totalmente se mi metto subito sul fianco sinistro, e a volte se torno poi sul fianco destro e premo il dolore di poco prima non c'è più.
Ho pensato a vari problemi, quali appendicite o ernia, ma sinceramente non ne ho capito molto: riuscite voi a darmi un parere su cosa può essere?
Grazie dell'aiuto!
Buona Giornata

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile signore,
Il suo Curante le ha palpato l'addome?
Se non lo ha fatto vada da lui, o altro medico in cui ha fiducia, per un esame CLINICO, dal quale ancora nel 2015 e malgrado i siti web dedicati ai consulti online, NON SI PUÒ E NON SI DEVE PRESCINDERE per formulare una ipotesi diagnostica e programmare un iter che la confermi o la escluda.
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 176XXX

Buongiorno,
intanto grazie della risposta...
beh si mi sono fatto visitare anche più volte, ma guarda caso quando sono disteso nel lettino il dolore non compare; basta qualche movimento e il dolore acuto prima, poi scompare...
non lo ho indicato sopra ma la pancia sembra più gonfia nella parte destra dove compare questo fastidio.
Ernia? Dolori muscolari? o altro?
Grazie per le ipotesi che mi potete dare in questo contesto online.
Buona Giornata