Utente 383XXX
Salve dottori, vi scrivo per chiedervi alcune informazioni riguardo alcuni sintomi che ho.

E' da circa qualche anno che a volte mi capita di sentirmi all'improvviso in uno stato di intontimento, che a volte non riesco nemmeno a spiegare, come se vivessi in un flashback. Prima mi capitava raramente e non ci ho fatto molto caso. Negli ultimi mesi questo episodio mi succede più spesso, soprattutto dopo sforzi fisici ma anche mentali (tipo guidare la macchina), e mi passa solo quando mi riposo a letto, pure senza dormire. Ultimamente questo "stato" è accompagnato da una stanchezza che definirei cronica, mi sveglio sempre stanco, ho leggeri spasmi muscolari, ho gli occhi pesanti e non riesco a svolgere le normali attività quotidiane. Sotto consiglio del mio medico curante ho effettuato le analisi del sangue dove risulto avere una grave carenza di vitamina d3 25 0h( ho un valore di 8.80 rispetto al valore minimo normale che è 30) ed il medico mi ha prescritto 1 ml di sterilvit al giorno per 15 giorni, per 3 mesi. Inoltre Insieme a questi sintomi ultimamente quando guardo sfondi luminosi, tipo il cielo ma anche luci artificiali, vedo tanti puntini luminosi che si muovo come impazziti, ma non so se le 2 cose siano correlato. Premetto che Per motivi lavorativi, purtroppo ho preso un brutto ritmo, ovvero dormo la mattina e non la notte.

Volevo chiedervi se questi miei sintomi possano essere attribuiti a questa carenza di vitamine. Grazie mille.

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Con quella carenza di Vitamina D sicuramente si era sicuramente instaurato anche un iperparatiroidismo con conseguente ipercalcemia che può spiegare molti dei suoi sintomi.
Quindi faccia la terapia prescritta e poi rifaccia il dosaggio del calcio e del Paratormone.
Inoltre si faccia controllare la P.A. che in queste situazioni può salire.
Per quanto riguarda gli occhi descrive un fenomeno fisiologico.
Tuttavia una visita oculistica è sempre utile.
Infine c'è la inversione del ritmo sonno - veglia ed è noto che il sonno diurno non è qualitativamente ristoratore quanto quello notturno e la possibilità di apnee morfeiche.
Lei è sovrappeso: come ha giustificato il suo medico la carenza così marcata di una vitamina liposolubile?
E' stato presa in considerazione un possibile malassorbimento parziale di alcuni nutrienti?
Una mancata esposizione al sole?
Dare la vitamina è come somministrare l'Aspirina per la febbre senza sapere da dove dipenda.
Saluti.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 383XXX

Grazie mille per i consigli dottore,

Le volevo chiedere se questo iperparatiroidismo è pericoloso e se può causare dolore al collo.
Inoltre che cos'è la P.A.? Chiedo scusa sono ignorante in materia. Riguardo il calcio totale, nelle analisi risultava un valore nella norma (9.0 rispetto ai valori di riferimento 8.2 > 10.6)
Riguardo le vitamine è sicuramente un problema di alimentazione in quanto purtroppo, colpa mia, non mangio alimenti come pesce, latte, etc. che contengono vitamine, accompagnata sicuramente ad una mancata esposizione al sole, dato che passo molto tempo a lavorare(lavoro sedentario) anche di questi tempi e quando esco di casa lo faccio praticamente solo di sera.

Ieri ho fatto una visita neurologica con esito negativo, il dottore mi ha prescritto una cura a base di samyr e pineal notte retard per 20 giorni, consigliandomi, per scrupolo una tac al cervello ed un elettroncefalogramma.

Grazie mille.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
P.A. è Pressione Arteriosa.
L'iperparatiroidismo da carenza di Vit. D non è pericoloso se rientra con l'integrazione della vitamina.
Dosi comunque il Paratormone nel sangue. Ne parli con il suo medico.
Saluti.
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 383XXX

Grazie mille Dottore

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Prego, di nulla.
Saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.